By continuing to use this site, you agree to the use of cookies.

You can find out more by following this link. Learn more

I understand

PallanuototoLa Ligue Europeenne de Natation ha effettuato a Barcellona i sorteggi dei prossimi campionati europei di pallanuoto, in programma alla Picornell dal 14 al 28 luglio. Il Setterosa, argento olimpico e bronzo europeo, pesca nel girone B l'Olanda vice campione continentale e debutterà con Israele. Con le azzurre anche Grecia, Francia e Croazia. Nell'altro gruppo finiscono l'Ungheria campione d'Europa, la Spagna argento mondiale, la Russia bronzo olimpico e mondiale, Serbia, Turchia e Germania.

 

Il Settebello bronzo olimpico pesca l'Ungheria argento mondiale e bronzo europeo, la Georgia ed esordirà con la Germania facilmente battuta in Europa Cup. Negli altri concentramenti, nel girone B il Montenegro vice campione europeo incontrerà i padroni di casa della Spagna e la Francia, sorpresa dell'ultimo biennio. Nella poule C la Croazia oro mondiale e argento olimpico affronterà Grecia, Olanda e Turchia. Nel gruppo D la Serbia, campione olimpico ed europeo e bronzo mondiale, è insieme a Russia, Romania e Slovacchia. 


   
Torneo femminile (due gironi da sei squadre)
Girone A: Olanda (2), Italia (6), Grecia (4), Francia (3), Israele (1), Croazia (5)
Girone B: Ungheria (3), Spagna (4), Russia (2), Serbia (1), Turchia (5), Germania (6)
Regolamento: le prime quattro di ciascun girone parteciperanno ai quarti di finale (1^-4^, 2^-3^).

Il commento del cittì Fabio Conti: "In questo momento tutte le sei squadre europee di prima fascia sono in fase di ricostruzione, quindi ogni risultato è aperto. Noi pensiamo a lavorare e a consolidare il nostro gioco. Disputeremo ogni partita come fosse una finale. Non avevo nessuna preferenza tra una squadra e l'altra".
 

Torneo maschile (quattro gironi da quattro squadre) 
Girone A: Ungheria (4), Italia (3), Germania (1), Georgia (2)
Girone B: Montenegro (1), Spagna (4), Malta (2), Francia (3)
Girone C: Grecia (4), Croazia (1), Olanda (3), Turchia (2)
Girone D: Serbia (2), Russia (1), Romania (4), Slovacchia (3)
Regolamento: le prima direttamente ai quarti di finale; le seconde e terze si incrociano negli ottavi (A-B, C-D).

 

Il commento del cittì Sandro Campagna: "E' la stessa situazione di Budapest.  Starà a noi cercare di avere un percorso più agevole arrivando al primo posto del girone per evitare il possibile incrocio con  la Serbia nei quarti di finale. Anche le altre partite non sono da sottovalutare perché saranno impegnative dal punto di vista fisico e mentale. In una competizione così lunga risulterà importante anche la corretta gestione dello sforzo".