Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

 infografica

Modello strategico sostenibile

Il CONI nell’ambito di un approccio sempre più orientato alla creazione di valore condiviso e crescita sostenibile del Sistema Sportivo italiano ha adottato un modello di gestione strategico fondato su cinque principali pilastri: governance e rendicontazione trasparente, l’Inclusione e il coinvolgimento degli stakeholder, lo sport di alto livello, l’impegno per il sociale, i rapporti con gli Organismi Sportivi.

Governance e rendicontazione trasparente

L'inclusione e il coinvolgimento degli stakeholder

Il CONI e lo sport di alto livello

Il CONI e il ruolo sociale dello sport

Il CONI e gli Organismi Sportivi

Distribuzione del Valore Aggiunto del Sistema CONI

Il valore aggiunto caratteristico, pari a € 503.191.442, nel 2016 risulta in crescita rispetto al 2015 (+3,4%) ed è per la maggior parte distribuito agli stakeholder, in particolare a sostegno del sistema sportivo italiano.

Gli stakeholder e i canali di dialogo

Le relazioni con gli stakeholder, imperniate su un continuo dialogo e coinvolgimento, sono alla base delle scelte strategiche di CONI e Coni Servizi. Di seguito, gli stakeholder con i rispettivi canali di dialogo:

Personale

Intranet e portale Risorse Umane; Riunioni periodiche; processi di valutazione; attività di formazione; incontri con il management; relazioni sindacali; e-mail odv231@coni.it

Istituzioni sportive (CIP-FSN-DSA-EPS-AB)

Riunioni del Consiglio nazionale del CONI (frequenza media mensile); Partecipazione delle FSN, DSA, EPS alle riunioni della Giunta nazionale del CONI (frequenza media mensile); corsi di formazione; gruppi di lavoro/commissioni; incontri istituzionali; sito www.coni.it; Bilancio di Sostenibilità; Rivista di Diritto Sportivo.

Gruppi militari e civili

Protocolli di intesa e convenzioni; rivista Spazio Sport e rivista SdS (quadrimestrali); rassegna stampa online (frequenza giornaliera); sito www.coni.it

Università e istituzioni scolastiche

Protocolli di intesa e convenzioni; Gruppi di lavoro e commissioni; Incontri istituzionali; Eventi di promozione sportiva all’interno delle strutture scolastiche e universitarie.

Comitato Internazionale Olimpico (CIO)

Partecipazione dei membri italiani del CIO alle riunioni del Consiglio e della Giunta del CONI (frequenza media mensile); Incontri istituzionali; partecipazione a commissioni.

Società e associazioni sportive

Rivista Spazio Sport e rivista SdS (quadrimestrali); sito internet; Rassegna stampa online (frequenza giornaliera); Incontri periodici con rappresentanti ASD; Social media; info@coni.it .

Sponsor

Incontri periodici; tavoli di lavoro; partnership, conferenze stampa, eventi.

Comunità ed Enti locali

Partnership per l’implementazione di progetti sociali; Protocolli e convenzioni; Tavolo Nazionale di Promozione Sportiva; Campagne informative sui valori educativi dello sport; Workshop ed eventi; Social media; www.coni.it; info@coni.it; responsabiletrasparenza@cert.coni.it; Bilancio di Sostenibilità.

Media

Conferenze; comunicati; attività di ufficio stampa; sito www.coni.it; rassegna stampa online (frequenza giornaliera); social media (frequenza giornaliera); comunicazione@coni.it

Istituzioni nazionali

Bilancio Annuale; Bilancio di Sostenibilità; Comunicazioni istituzionali; Incontri periodici; Convegni; Convenzioni e partnership per nuove progettualità; Forum internazionali; Rivista di Diritto Sportivo.

Tesserati (atleti, tecnici, dirigenti, praticanti)

Seminari ed eventi sportivi; Partecipazione degli atleti e tecnici sportivi alle riunioni del Consiglio nazionale (frequenza media mensile); Forum nazionale dei tecnici; Rivista Spazio Sport e rivista SdS (quadrimestrali); www.coni.it; Social media (frequenza giornaliera); Rivista di Diritto Sportivo; info@coni.it.

Fornitori

Piattaforma telematica dedicata agli acquisti; incontri con category manager; gare; brief.

Ambiente e generazioni future

Bilancio di Sostenibilità; Bilancio energetico (annuale); Incontri con esperti e associazioni ambientaliste.

Gli asset del CONI per la valorizzazione dello sport di alto livello

Il CONI, attraverso la gestione dei Centri di Preparazione Olimpica, dell’impiantistica sportiva, dell’antidoping, della giustizia sportiva, dei centri formativi di eccellenza e di cura degli atleti, supporta costantemente lo sport di alto livello, al fine di valorizzare il merito degli atleti, promuovendo il successo dello sport italiano a livello nazionale e internazionale.

Il CONI, nel 2016, si è occupato di dare supporto nella preparazione degli atleti, nello svolgimento delle manifestazioni e nella predisposizione di tutti i mezzi necessari alla partecipazione della delegazione italiana ai Giochi Olimpici di Rio 2016. Il CONI gestisce inoltre i Centri di Preparazione Olimpica di Roma, Formia e Tirrenia che sono sede di raduni e dei Centri permanenti di diverse FSN. Al loro interno, attraverso l’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport, si svolgono attività di controllo e valutazione dell’allenamento degli atleti nonché di prevenzione e di riabilitazione dagli infortuni. Nel 2016 si sono registrate oltre 90 mila presenze nei tre CPO.

Coni Servizi, con la struttura Consulenza Impianti Sportivi, propone un’offerta di consulenza che risponde alle nuove esigenze del mercato e che si caratterizza per la migliore gestione del patrimonio impiantistico sportivo attraverso la sua riqualificazione, il suo ammodernamento e la progettazione di nuovi impianti secondo criteri di efficienza, sicurezza e tutela dell’ecosistema. Nel 2016, nell’ambito delle attività programmate, sono stati censiti più di 2.200 impianti sportivi.

Il CONI, in collaborazione con le autorità preposte alla vigilanza e al controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive, si occupa di prevenire e reprimere l’uso di sostanze o metodi che alterano le naturali prestazioni fisiche degli atleti nelle attività agonistico-sportive. “NADO Italia” è un’Area funzionalmente autonoma dedicata, con responsabilità esclusiva in materia di adozione e applicazione delle norme e del programma nazionale antidoping. Nel 2016 NADO Italia ha disposto 7.790 controlli.

Con la riforma della giustizia sportiva del 2014 sono stati creati la Procura Generale dello Sport e il Collegio di Garanzia dello Sport al fine di garantire l’autonomia delle singole Federazioni, responsabilizzare gli organi di giustizia Federale e favorire il rispetto del principio di legalità dell’ordinamento. Il nuovo sistema di giustizia sportiva è stato ideato per essere meno invasivo rispetto al precedente e assicurare un migliore funzionamento della giustizia sportiva. Nel 2016 sono stati circa 2.300 i fascicoli istituiti dalle Procure federali delle Federazioni Sportive Nazionali.

La Scuola dello Sport (SdS) rappresenta la struttura volta alla formazione in ambito sportivo istituzionale del CONI. L’offerta principale della SdS consiste nell’erogazione di corsi di formazione in cui vengono messi a disposizione degli operatori sportivi l’esperienza e i risultati delle ricerche in ambito medico, tecnico sportivo, ingegneristico e gestionale. Le principali aree di formazione sono quella tecnica e quella del management. Nel 2016 si sono registrate più di 5.000 presenze nei corsi della scuola centrale. www.scuoladellosport.coni.it

L’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport (IMSS) è la struttura del Comitato Olimpico Nazionale Italiano che ha il compito istituzionale di tutelare lo stato di salute degli atleti di élite e di fornire alle Federazioni Sportive Nazionali gli strumenti per il miglioramento delle prestazioni sportive nonché di promuovere una cultura sportiva volta al benessere dell’individuo, attraverso ricerche nel campo dell’esercizio fisico e dello sport. Nel 2016 sono state erogate oltre 19.000 prestazioni a favore delle FSN. www.medicinaescienza.coni.it

Il piano strategico di responsabilità sociale in sintesi

Il CONI, riconoscendo la valenza sociale ed educativa dello sport, ha definito un piano strategico pluriennale che delinea obiettivi, temi chiave e filoni di intervento che guidano le proprie azioni per la promozione dello sport per tutti.

Filoni di intervento
Temi chiave
Obiettivi
Obiettivi

Diffondere l’attività motoria, fisica e sportiva tra i ragazzi dentro e fuori la scuola.

Temi chiave

SPORT GIOVANI E SCUOLA

Filoni di intervento
SPORT A SCUOLA

Collaborazione con il MIUR, per promuovere l’educazione motoria, fisica e sportiva in tutti i gradi delle istituzioni scolastiche.

DUEL CAREER

Piano di interventi a favore della dual career che incida sia sul percorso scolastico che su quello post-scolastico degli atleti di alto livello.

VALORIZZAZIONE DEI TALENTI

Interventi a sostegno degli organismi sportivi e delle associazioni dilettantistiche sportive per promuovere l’attività sportiva e valorizzare il talento tra i giovani.

Obiettivi

Lo sport come strumento di sviluppo e crescita sociale per una società inclusiva, multiculturale e integrata.

Temi chiave

SPORT E SVILUPPO SOCIALE

Filoni di intervento
DIRITTO ALLO SPORT

Iniziative progettuali continuative, a garanzia del diritto allo sport per tutti che, grazie alla capacità di inclusione, agiscano soprattutto nelle realtà più disagiate.

VALORI EDUCATIVI DELLO SPORT

Campagne informative ed educative in collaborazione tra il mondo sportivo, istituzionale, accademico e scientifico sui temi dell’integrazione, dell’inclusione e del fair play.

SPORT E LEGALItà

Iniziative per diffondere e promuovere attraverso lo sport la cultura della legalità in aree ad alto rischio di criminalità.

Obiettivi

Promuovere stili di vita attivi e corretti a tutte le età.

Temi chiave

SPORT SALUTE E COMUNITà

Filoni di intervento
Sport, prevenzione e corretti stili di vita

Partnership istituzionali volte a promuovere i corretti stili di vita e lo sport come strumento di prevenzione e benessere psicofisico per favorire la pratica sportiva tra i giovani e nella terza età.

Sport e periferie

Interventi per la riqualificazione di impianti sportivi in aree attrezzate outdoor anche come strumento di aggregazione in aree periferiche.

Sport e ambiente

Attenzione all’impatto ambientale e promozione di eventi sostenibili.

La relazione tra il CONI e gli organismi sportivi

Nel perseguimento della propria mission, il CONI realizza una serie di attività di supporto, indirizzo e controllo a favore delle Federazioni Sportive Nazionali (FSN), delle Discipline Sportive Associate (DSA), degli Enti di Promozione Sportiva (EPS) e delle Associazioni Benemerite (AB), al fine di assicurarne il costante sostegno e lo sviluppo. Si riportano in sintesi la principali azioni svolte nel 2016.

Supporto Finanziario

Erogazione di contributi a favore degli organismi sportivi

  • Erogati contributi a FSN, DSA, EPS, AB per circa 250 mln di euro.
  • Incrementati i contributi per attività di Preparazione Olimpica / Alto Livello.
  • Aggiornato modello di allocazione dei contributi alle FSN.
  • Equiparati i parametri contributivi per DSA e Federazioni non olimpiche su organizzazione eventi internazionali.
Supporto tecnico-scientifico

Attività di formazione attraverso la Scuola dello Sport Centrale e Regionali

  • Erogati 91 corsi di formazione dalla Scuola dello Sport.
  • Erogati programmi per le FSN dalle Scuole Regionali dello Sport, registrando oltre 31.000 partecipanti.
Supporto medico-scientifico

Erogazione di servizi e prestazioni da parte dell’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport

  • Erogate oltre 19.000 prestazioni a favore delle FSN.
  • Fornita assistenza medica e fisioterapica alle delegazioni CONI per tutti gli eventi sportivi dell'anno.
  • Siglati protocolli d’intesa tra IMSS e FSN per attività di ricerca e di sviluppo su pratica sportiva.
Supporto tecnico-sportivo

Supporto per attività di Preparazione Olimpica e sport di alto livello

  • Fornito supporto tecnico-logistico e di coordinamento alla delegazione italiana per i Giochi Olimpici di Rio 2016 e Giochi Olimpici Giovanili Invernali di Lillehammer.
  • Investiti circa 2 mln di euro nei Centri di Preparazione Olimpica.
  • Implementate iniziative a sostegno degli atleti di alto livello.
Attività di controllo

Attività di vigilanza su aspetti amministrativo-contabili e gestionali

  • Effettuati controlli su tutte le FSN sul sistema di controllo interno e aspetti amministrativo-contabili.
  • Approvati statuti, bilanci e attività per DSA.
  • Approvati statuti, bilanci, attività e utilizzo contributi per EPS.
  • Approvazione statuti, attività e utilizzo contributi per AB.
Regolamentazione organismi sportivi

Definizione regolamenti organismi sportivi

  • Approvate linee guida per piattaforma informatica EPS.
  • Emanato nuovo regolamento AB.
  • Approvata una lista di discipline sportive ammesse per l’iscrizione al Registro Nazionale delle ASD e SSD.
Supporto informatico

Supporto per sviluppo software e piattaforme informatiche

  • Creata nuova piattaforma software per FSN, DSA, EPS.
  • Realizzati siti web per: contenuti multimediali, gestione social media, applicativi back end, pubblicazioni gare e risultati.
Supporto organizzativo

Erogazione servizi a supporto dell’attività gestionale

  • Erogato supporto logistico-organizzativo alle FSN: concessione spazi, servizi di facility e gestione reti informatiche.
  • Fornito sostegno gestione del personale FSN.
  • Fornito supporto per finanziamenti erogati dal CIO e per progetti finanziati dall’UE.
Sviluppo di partnership e progetti comuni

Sviluppo partnership per eventi sportivi

  • Sviluppate e potenziate Joint Venture con FSN nel Parco del Foro Italico, nelle strutture gestite dal CONI e in alcuni casi nelle città ospitanti l’evento sportivo.
Rappresentatività e coinvolgimento degli organismi sportivi

Attività a garanzia della rappresentatività di tutti gli organismi sportivi

  • Garantita rappresentatività nella Giunta e nel Consiglio Nazionale degli organismi sportivi: FSN, DSA, EPS, atleti e tecnici.
  • Favorita partecipazione più attiva dei Presidenti delle DSA in Giunta Nazionale.