Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Il Collegio arbitrale del Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport, (Avv. Dario Buzzelli, Presidente; Prof. Avv. Luigi Fumagalli e Avv. Marcello de Luca Tamajo), nell'ambito della controversia Davide Saverino / Federazione Italiana Giuoco Calcio, ha rigettato l'istanza in oggetto, oltre ad ogni domanda ed eccezione. Il ricorso aveva a oggetto la sanzione di 3 anni di squalifica comminata, a seguito di deferimento del Procuratore Federale, dalla Commissione Disciplinare Nazionale e confermata dalla Corte di Giustizia Federale per la “violazione dell’art. 7, commi 1 e 5, del CGS, per avere, prima della gara Reggiana – Ravenna del 10 aprile 2011, … posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato della gara suddetta…”.