Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

FelugoAtletica: Silvia Salis non ha superato la qualificazione alle finale del martello. L’azzurra ha chiuso al 18° posto il gruppo A con due lanci nulli e una misura viziata dall'urto dell'attrezzo sulla gabbia misurato dai giudici m. 10,84. Sui 5000 metri Daniele Meucci con 13:28.71 si è classificato 22° e non parteciperà alla finale. Emanuele Abate ha chiuso al decimo posto complessivo le semifinali dei 110 ostacoli, con 13.35: l'azzurro non ha guadagnato l-accesso alla finale.

 

Ciclismo BMX: Manuel De Vecchi con il 18° posto nella prova preliminare, valida per determinare i gruppi di partenza dei quarti di finale, è stato inserito nella terza batteria  nella gara di domani.

Pallanuoto: Il Settebello di Alessandro Campagna vola in semifinale grazie alla vittoria 11-9 contro l'Ungheria (2-2, 5-4, 8-5, 11-9). Decisive le realizzazioni di Felugo (3), Presciutti (3), Figlioli (3), Perez (1) e Giorgetti (1), al termine di un incontro equilibrato fino al decisivo allungo nel terzo tempo. I centri di Felugo e Presciutti nel quarto tempo vanificavano il ritorno dell'Ungheria: il 10 agosto gli azzurri sfideranno la Serbia in semifinale. (Vai alla Galleria Fotografica)

Pallavolo: Gli azzurri del Ct Mauro Berruto hanno vinto l’incontro dei quarti di finale con gli Stati Uniti 3-0 (28-26; 25-20; 25-20). Savani e compagni affronteranno in semifinale il Brasile il 10 agosto. (Vai alla Galleria Fotografica)

Pugilato: Vincenzo Mangiacapre ha ottenuto l'accesso in semifinale nella categoria 64 kg e, contestualmente, la certezza di una medaglia. L'azzurro ha infatti sconfitto ai quarti il kazako Yeleussinov per 16-12 (4-5, 7-9). Si tratta del terzo pugile gia' sicuro di un posto sul podio dopo Clemente Russo (91 kg.) e Roberto Cammarelle (+91 kg.). In semifinale Mangiacapre sfidera' il cubano Roniel Iglesias Sotolongo, che stasera ha sconfitto nettamente l'uzbeko Uktamjon Rahmonov per 21-15. Questo risultato fa raggiungere all'Italia quota 20 medaglie, mentre il pugilato eguaglia il numero di podi collezionato a Pechino 2008.

Tuffi: Noemi Batki si e' qualificata per le semifinali della piattaforma (domani alle 10). L'azzurra ha chiuso al dodicesimo posto (324.20) il turno preliminare, mentre Brenda Spaziani, ventritreesima con 268.00, e' stata eliminata.

Vela: Undicesimo giorno di regata dei XXX Giochi Olimpici Londra 2012. Al termine della Medal Race per la classe 49er Giuseppe Angilella (CC  Roggero di Lauria) – Gianfranco Sibello (GS Fiamme Gialle) chiudono al  9° posto overall. Nel 470 femminile, Giulia Conti e Giovanna Micol si qualificano per la Medal Race. Oggi riposo per il 470 maschile che domani vedrà impegnati in Medal Race Gabrio Zandonà e Pietro Zucchetti. Dopo 10 prove e uno scarto gli azzurri sono al 4° posto in classifica provvisoria con 60 punti e i parziali 6-(26)-1-8-6-14-8-4-11-3. Primi  gli australiani Belcher-Page a 18 punti (oggi 1-1), secondi i britannici Patience-Bithell (22 pt), terzi gli argentini Calabrese-De la Fuente (57) e quinti i kiwi Snow Hansen-Saunders a 72. Primi sulla linea di partenza alle 12 ore locali il 470 femminile (Race 9&10) seguiti dalla Medal Race dei 49er e ultimo a scendere in campo il Match Race femminile. Giuseppe Angilella ha dichiarato: "E' finita col sole in tutti i sensi, anche per noi. Abbiamo raggiunto il  nostro obiettivo che era entrare in Medal Race e abbiamo protetto la  nostra posizione". Giulia Conti-Giovanna Micol (oggi 6-7) si qualificano per la Medal Race e sono al 7° posto in classifica provvisoria. Sono cinque gli equipaggi che venerdì 10 agosto si daranno battaglia per la medaglia di bronzo: Olanda, Francia, Brasile, Italia e Australia.