Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

InnerhoferEmozione d’argento. Christof Innerhofer regala la prima medaglia all’Italia ai XXII Giochi Olimpici Invernali nella gara d’apertura del programma di sci alpino. Una discesa regale, praticamente perfetta nella parte iniziale, che solo per sei centesimi non si è colorata d’oro. Trionfa l’austriaco Matthias Mayer in 2’06”23, bronzo per il norvegese Jansrud in 2’06”33. Questi i risultati degli altri azzurri in gara: settimo posto per Peter Fill, in 2’06”72, undicesimo Dominik Paris (2’07”13) e dodicesimo Werner Heel ha chiuso in 2’07”16.

E' la terza medaglia conquistata dall'Italia in discesa libera nella storia dei Giochi Olimpici, dopo quelle di Zeno Colò (oro a Oslo 1952) e Herbert Plank (bronzo a Innsbruck 1976).

L'azzurro è quasi incredulo: "E' stato un grande sogno per me vincere una medaglia alle Olimpiadi, quindi non ci posso davvero credere. Non so cosa pensare, ho bisogno di tempo per rendermi conto di aver vinto l'argento. Non potrei essere più felice".
Sulla sua prestazione. "Ero concentrato, ho rischiato tanto in alto. Mi sono detto 'Andiamo Chris, è necessario spingere di più, così ho fatto. Ho pensato che se avessi rischiato sarebbe anche potuta andare male ma almeno non avrei avuto rimpianti".

Il Premier, Enrico Letta, ha inviato un sms di complimenti al Presidente Malagò al termine della gara. "Grandi con la discesa, complimenti a Christof e agli altri. Avanti così, viva l'Italia".