Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

20180-Samsung LARGESamsung Electronics Co. Ltd., Partner Olimpico Mondiale nella categoria delle attrezzature di comunicazione wireless, festeggia la fine dell’avventura olimpica con i suoi campioni e con un importante traguardo benefico raggiunto. In occasione di Sochi 2014, Samsung ha lanciato il progetto “Ola Azzurra” per sostenere lo sport nelle scuole italiane e rendere tutti gli appassionati di sport e non solo, partecipi dell’esperienza olimpica (maggiori informazioni al sito www.samsung.it/sochi2014). Partendo dal valore singolo di ogni Ola di 5 euro, Samsung ha raccolto 16 mila Ole azzurre per un valore totale di 80 mila euro. Con questo ricavato Samsung si impegna a finanziare la costruzione e la ristrutturazione di impianti sportivi all’interno di due scuole italiane, l’Istituto Comprensivo Rinnovata Pizzigoni di Milano e l’Istituto Comprensivo Statale San Luca-Bovalino di San Luca (RC), scelte per le loro storie significative, selezionate tra le numerose scuole che richiedono quotidianamente sostegno al Coni.

“Siamo molto orgogliosi dei nostri Giochi – afferma Luca Danovaro, Corporate Marketing Director di Samsung Electronics Italia. Gli atleti del Samsung GALAXY Team, ci hanno regalato medaglie e grandi emozioni, è anche grazie al loro prezioso supporto che abbiamo raggiunto un importante traguardo con il nostro progetto “Ola Azzurra”, a dimostrazione di come lo sport possa dare un contributo sociale molto importante”. Il Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, Giovanni Malagò, ha sottolineato l’importanza dell’accordo con la Samsung. “Samsung ha scelto come testimonial facce belle e positive, sarà un lungo cammino di reciproche soddisfazioni, fondamentale per la diffusione dei valori più importanti del nostro movimento. Potremo fare grandi cose insieme perché è una grande multinazionale che investe in Italia e questo fa un piacere enorme”. In vista dei Giochi Invernali di Sochi 2014, Samsung ha costituito il Samsung GALAXY Team, una squadra di 5 atleti italiani con lo scopo di avvicinare le persone agli sport olimpici invernali. Nello specifico gli atleti scelti per l’avventura olimpica sono stati: Armin Zöggeler, monumento dello slittino e portabandiera italiano di Sochi 2014; lo sciatore Christof Innerhofer; la pattinatrice di short track Arianna Fontana; il giovane snowboarder Omar Visintin e la sciatrice paralimpica Melania Corradini.

Ai Giochi Olimpici di Sochi e durante la stagione invernale, “la squadra galattica” ha raccolto ottimi risultati: il portabandiera azzurro Armin Zöggeler ha vinto il bronzo nello slittino conquistando la sua sesta medaglia in altrettante edizioni delle Olimpiadi invernali, primo atleta a riuscirci, entrando nella leggenda sportiva; lo sciatore Christof Innerhofer ha conquistato l’argento nella discesa libera maschile e il bronzo nella supercombinata; tre le medaglie per Arianna Fontana, campionessa di short track, un argento individuale e due bronzi, di cui uno individuale e uno nella staffetta; e per finire la recente vittoria nello snowboard di Omar Visintin in Coppa del Mondo. “Sei olimpiadi con altrettante medaglie è un risultato meraviglioso – ha raccontato Armin Zöggeler –  ho lavorato sodo per questo obiettivo e ci sono riuscito”. “E’ stata un’olimpiade ricca di emozioni che ho affrontato con tanta energia e sono soddisfatta di quanto ho raccolto” ha affermato la campionessa Arianna Fontana che a soli 24 anni può vantare già 5 medaglie in tre edizioni dei Giochi. “L’avventura olimpica di Sochi 2014 è andata oltre ogni aspettativa e ha rappresentato per me l’Olimpiade della svolta – ha raccontato Christof Innerhofer.

Inoltre, per festeggiare i numerosi atleti italiani che hanno sfiorato la medaglia chiudendo in quarta posizione ad un soffio dal loro sogno e dalla gloria olimpica, Samsung - insieme al prezioso supporto del CONI - ha voluto premiarli, ringraziandoli per il proprio impegno.