Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

volley-italia femm piccola

PALLAVOLO: La nazionale femminile guidata dal CT Massimo Barbolini si è aggiudicata la medaglia d'oro superando al tie break la Turchia per 3-2 (25-17;20-25;18-25;25-19;15-10). E' stata gara vera quella di Piccinini e compagne contro una formazione per nulla intimorita e tecnicamente molto valida. Dopo il primo set per le azzurre le turche hanno preso nin mano l'incontro fino a ribaltare il risultato sul 2-1. La reazione della squadra di Barbolini però è stata efficace e costrette al Tie break le turche hanno subito gli assalti della Auguero che ha demolito più volte il muro avversario.

Queste le 12 vincitrici della medaglia d'oro: 

Simona Rinieri, Paola Croce, Monica Ravetta, Giulia Rondon, Francesca Marcon, Martina Giuggi, Jenny Barazza, Manuela Secolo, Francesca Piccinini, Eleonora Lo Bianco, Simona Gioli, Taismary Aguero.

CANOA: Josefa non ce l'ha fatta a salire di nuovo sul gradino più alto del podio ma ha comunque conquistato il bronzo. Dopo l'oro di nieri nel K1 1000, oggi, ne K1 500 la Idem ha dovuto cedere il passo alle più veloci Stela Ponomarenko (Slovenia), che ha chiuso a 1:50.046, Maria Teresa Portela Rivas (Spagna) con 1:50.371, che si sono classificate rispettivamente  al primo e al secondo posto. In partenza la slovena ha subito inpresso un ritmo molto sostenuto alla gara trascinandosi dietro la spagnola e l'azzurra, ma sul traguardo il duello per il primo posto è stato tra le due avversarie e Josefa Idem si è dovuta accontentare del terzo posto(1:51.581). Sesta si è classificata Alessandra Galliotto (1:53.679)La gara ha subito un ritardo di più di un ora a causa di un forte temporale che si è abbattuto sulla zona del lago di Bomba.  

Anche Filippo Falli e Alberto Regazzoni nel K2 500 metri hanno vinto la medaglia di bronzo (1:30.865). Quarti si sono classificati Franco Benedini e Alberto Ricchetti (1:31.823).  La gara è stata vinta da Traviotto, Perez (Spagna) con 1:29.163 davanti ai francesi Hybois e Hubert (1:29.425).

Nel K1 500  Michele Zerial ha concluso al quarto posto con 1:45.672, Matteo Galligani ottavo (1:49.438)

JUDO: Giovanni Di Cristo ha vinto la medaglia d'oro nella categoria kg. 73 per Ippon dopo 1.29 dall'inizio dell'incontro con il francese Mohamed Riad.

Antonio Ciano, nella categoria kg. 81,  ha vinto l'ultimo incontro di ripescaggio conquistando la medaglia di bronzo. Nella gara conclusiva l'azzurro ha battuto il francese Antoine Jeannin. Sconfitta, ai rispescaggi, Assunta Galeone dalla spagnola Raquel Prieto Madrigal, ha concluso il tabellone dei kg. 78 al quinto posto.