Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

mele012nuova1provaNUOTO: Alessia Filippi ha conquistato il primo posto nei 200 dorso con 2:08.03 migliorando anche il suo primato italiano che aveva stabilito a Riccione l'8 marzo 2009 (2:08.44). Nella stessa gara Valentina Lucconi ha ottenuto il quarto posto (2:13.74). Francesca Segat non ha deluso le aspettative. L'azzurra ha vinto la gara dei 100 farfalla con 59.13 conquistando un meritato oro mentre Ilaria Bianchi si è classificata al 4° posto (59.88). Due azzurre a pari merito hanno conquistato l'argento. Cristina Chiuso e Giogliola Tecchio hanno coperto la distanza dei 50 sl con lo stesso tempo 25.56 giungendo alle spalle della francese Malia Metella (24.88). Federico Bocchia ha vinto il bronzo nei 50 sl con 22.05 precedendo Marco Orsi che ha chiuso al 4° posto con 22.10. Sebastiano Ranfagni ha ottenuto il secondo posto nei 200 dorso (1:58.59) dietro di lui, medaglia di bronzo, si è classificato Damiano Lestingi (1:59.96). Alessandro Calvi, Marco Orsi, Gianluca Maglia, Christian Galenda hanno vinto la medaglia d'argento nella stafetta 4x100 sl (3:13.78). Il quartetto azzurro è giunto alle spalle della Francia (3:12.03).

CANOTTAGGIO: Elisabetta Sancassani ha aperto la giornata di regate finali, che si disputano sul lago di Bomba, con il secondo posto nel singolo. L'azzurra ha vinto l'argento (7:57.00) dietro la spagnola Dominguez Asensio (7:53.46). E' salito sul podio nella stessa specilità anche Romano Battisti che ha chiuso la sua reta al terzo posto. Nel doppio Matteo Stefanini e Simone Raineri hanno ottenuto la medaglia di bronzo nella gara vinta dai fratelli sloveni Luka e Jan Spik. Laura Milani ha vinto la medaglia d'argento nel singolo PL. L'azzurra è arrivata la traguardo alle spalle della greca Tsiavou. Anche Lorenzo Bertini non è riuscito a staccare il greco Polymeros ed ha concluso la gara del singolo PL al secondo posto. Bronzo nel doppio femminile PL con Erika Mai e Carola Tamboloni. Conclude il programma delle finali il secondo posto di Elia Luini e Marcello Miani nel doppio PL dietro i francesi Azou e Dufour.

LOTTA: Sabrina Esposito ha vinto la medaglia d'oro nei kg. 59. L'azzurra ha battuto la greca Chrysi (3-0 PO), in semifinale ha sconfitto la tunisina Riabi (3-0 PO) e in finale ha dominato l'incontro vicnendo contro la francese Selloum (8-3). Federico Manea ha conquistato la medaglia di bronzo nella lotta libera kg. 55. Valentina Minguzzi nella categoria kg.55 sconfitta dalla tunisina Amri
(3-1 PP) ha conquistato la medaglia di bronzo battendola francese Benfouzari (3-0).

TIRO A VOLO: Deborah Gelisio ha conquistato l'argento nella fossa olimpica al termine di un testa a testa per la seconda posizione con la sammarinese Alessandra Perilli superata allo shoot -off (4-3). L'azzurra ha totalizzato 85 centri prima dello spareggio finale come la sua avversaria diretta. La gara è stata vinta dalla Del Din (SMR) mentre quinta dopo lo spareggio si è classificata Jessica Rossi (84 p.).

SCHERMA: Una medaglia di bronzo è il bilancio delle gare di sciabola. Ilaria Bianco ha ottenuto il terzo posto battendo in finale la greca Vogouka.

TIRO A SEGNO: Marco De Nicolo è salito sul terzo gradino del podio nella carabina 50 a terra. La gara finale,vinta dal francese Souveplane (699.3), è stata tutta in rimonta per De Nicolo. Partito dal sesto posto in qualifica l'azzurro ha terminato al terzo posto con 695.3 punti.