Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Organi di Giustizia Federalia cura di Maria Letizia Bixio, Matilde Ratti

 

Titolo

Primo tesseramento atleti italiani minori di età

 

Indicazione estremi del provvedimento annotato

Decisione del Tribunale Federale FIPAV (Comunicato Ufficiale n. 49 del 5.4.2017 / 26.4.2017)

Massima

In tema di tesseramento online, la sottoscrizione del modulo di tesseramento da parte dell’atleta o dei genitori esercenti la potestà, in caso di atleti minorenni, deve essere raccolta preventivamente, a sua esclusiva cura ed onere, da parte del Presidente del sodalizio che intende effettuare il tesseramento, potendosi invocare la sussistenza del vincolo sportivo solo se tassativamente rispettate le norme federali in materia.

Keywords

Tesseramento, minori,

Commento

Ai sensi del Regolamento Affiliazione e Tesseramento FIPAV la domanda di primo tesseramento o del suo rinnovo annuale deve essere presentata, entro il termine deliberato dal Consiglio Federale, a mezzo della modulistica predisposta dalla FIPAV e, ove l’atleta non abbia raggiunto la maggiore età, la modulistica predisposta dalla FIPAV e relativa al tesseramento deve essere sottoscritta anche da chi esercita la potestà genitoriale.

Per comprendere il caso di specie, occorre riferirsi altresì alla Guida Pratica FIPAV per il tesseramento, da intendersi come norma di attuazione dei Regolamenti Federali che impone al  presidente della società che effettua il primo tesseramento di atleti l’obbligo di garantire la completezza e l’autenticità delle firme leggibili dell’atleta e, se minorenne, di chi esercita la potestà genitoriale, apposte sul modulo “F” e di operare, all’esito positivo di tale verifica, l’accettazione digitale di tale modulo, con ciò determinando l’immediata omologa del tesseramento.

Grava pertanto sul presidente della società l’onere di raccogliere preventivamente, a sua esclusiva cura ed onere, la sottoscrizione del relativo modulo da parte dell’atleta e dei genitori nel caso di minore e la violazione di tale obbligo, oltre che impedire il tesseramento, configura altresì una condotta disciplinarmente rilevante.

Autore

Cristiano Novazio, Avvocato in Milano, Componente del Comitato di Coordinamento e Docente del Master di I° Livello in Diritto Sportivo e Rapporti di Lavoro nello Sport presso l’Università degli Studi di Milano Bicocca

 

Scarica qui il testo del provvedimento in PDF