Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

head trofeo coni

tnas_grande_42.jpgL'Alta Corte di Giustizia Sportiva rende noto che è stato depositato oggi, alle ore 12, un ricorso da parte di Claudio Lotito, Presidente della S.S. Lazio s.p.a., contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio, per l’annullamento del provvedimento con la quale è stata comunicata la sospensione automatica di Claudio Lotito in via cautelare dalle cariche di Consigliere Federale della FIGC e di componente del Comitato di Presidenza della stessa Federazione, in applicazione dell’art. 11 del nuovo Codice di Comportamento Sportivo del CONI, approvato dal Consiglio Nazionale nella seduta del 2 febbraio 2012. Il ricorrente rivolge, altresì, al Presidente dell’Alta Corte, Riccardo Chieppa, istanza di abbreviazione alla metà dei termini del procedimento nonché istanza finalizzata a disporre, in via cautelare, la propria partecipazione alla seduta del Consiglio Federale FIGC convocata per il 28 febbraio 2012.

Roma, 23 febbraio 2012