Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

trofeo Coni 2019 basilicata finale

tnas_grande_46.jpgL'Alta Corte di Giustizia rende noto che è stato depositato un ricorso della SS. Calcio Napoli s.p.a., un ricorso nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio, della Lega Nazionale Professionisti Serie A e di tutte le altre squadre di serie A per la sospensione dell’esecuzione e, quindi, l’annullamento del C.U. n. 196/CGF del 22.3.2012, nonché delle delibere di cui ai punti 6 e 7 dell’ordine del giorno dell’Assemblea Straordinaria della Lega Nazionale Professionisti Serie A del 7 novembre 2011.

La società ricorrente chiede:

-          in via preliminare di sospendere inaudita altera parte o, subordinatamente alla prima udienza, in contraddittorio, l’esecuzione dell’impugnata delibera dell’assemblea straordinaria della Lega Nazionale Professionisti Serie A;

-          nel merito, annullare l’impugnata delibera, in quanto contraria al d. lgs. 9/2008 e allo Statuto e Regolamento della LNP Serie A e/o per ogni altro dei motivi esposti nel presente reclamo e/o per gli ulteriori che la Corte dovesse eventualmente riscontare ed autonomamente qualificare;

-          in via istruttoria di acquisire il fascicolo di primo grado, nonché ordinare alla LNP Serie A la produzione in giudizio della registrazione audio dei lavori dell’Assemblea del 7 novembre 2011.

Roma, 26 aprile 2012