Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

trofeo Coni 2018 piemonte vincitore

L'Alta Corte di Giustizia Sportiva ha ricevuto un ricorso da parte della società U.S. Vibonese Calcio s.r.l. contro la FIGC per l’annullamento della decisione della Corte Federale FIGC del 12 aprile, con la quale è stata confermata la sanzione consistente nella comminazione di un punto di penalizzazione in classifica alla società ricorrente, da scontarsi nella corrente stagione sportiva.

La società in questione milita nel Campionato di Lega Pro, II^ Divisione. Nel ricorso si chiede al Presidente dell’Alta Corte, in via preliminare, di dichiarare la competenza dell’Alta Corte medesima o, in subordine, nel “denegato e non creduto caso” in cui l’Alta Corte non si dichiari competente, di rimettere le parti dinanzi al TNAS;  viene, altresì, formulata al Presidente dell’Alta Corte un’istanza finalizzata all’adozione di un provvedimento cautelare.