Helsinki 1952

XV edizione delle Olimpiadi estive

In piena epoca di guerra fredda, l'Olimpiade segnò il rientro nell'arengo olimpico degli atleti dell'Unione Sovietica. Uno dei popoli più sportivi della terra aveva voluto le "sue" Olimpiadi che aveva ottenuto assieme alla sua libertà: dovevano esserci molte lacrime negli occhi di chi guardò Paavo Nurmi e Hannes Kolehmainen eccendere il tripode. Anche i risultati delle gare esaltarono la grande tradizione finnica del fondo: l'eroe vero dei Giochi fu infatti il fondista ceco Emil Zatopek, che riportò tre vittorie nei 5000, nei 10.000 e nella maratona (mentre sua moglie Dana vinse il titolo nel giavellotto). Da parte italiana, l'atleta pù celebrato fu Edoardo Mangiarotti che riportò a casa 4 medaglie, 2 d'oro e 2 d'argento.

Statistiche totali

Nazioni partecipanti 69

Atleti partecipanti 4931
(4410 Uomini
521 Donne)

Italiani partecipanti 231
(208 Uomini
23 Donne)

Medaglie Azzurre

8

9

4

Le medaglie azzurre di Helsinki 1952

Oro
Pugilato leggeri
Oro
Scherma fioretto individuale donne
Oro
Ciclismo inseguimento a squadre 4.000 m
Oro
Atletica Leggera marcia 50 Km
Oro
Scherma spada individuale
Argento
Scherma fioretto individuale
Oro
Vela classe interna Stelle
Oro
Ciclismo velocità
Argento
Ciclismo corsa su strada a squadre
Argento
Pugilato piuma
Argento
Atletica Leggera disco
Argento
Lotta greco-romana mosca
Argento
Scherma spada individuale
Argento
Ciclismo cronometro 1.000 m da fermo
Bronzo
Scherma fioretto individuale
Bronzo
Ciclismo tandem
Bronzo
Pugilato welter leggeri