Lillehammer 1994

XVII edizione delle Olimpiadi invernali

Si è tenuta alla più estrema latitudine mai toccata questa Olimpiade "ecologica", con impianti costruiti in rigorosa sintonia col paesaggio, che ha cambiato la periodicità dei Giochi d'Inverno rispetto a quelli estivi, sfalsandola di due anni. A Lillehammer, un paese di 23.000 abitanti, l'Italia ha scritto le più belle pagine della sua storia sulla neve col record di 20 medaglie. La protagonista assoluta della rassegna è stata Manuela Di Centa che è riuscita nell'impresa di vincere 5 medaglie nelle due tecniche: l'oro nei 15 e 30 km, l'argento nei 5 e nei 15 km inseguimento, il bronzo nella staffetta! La perla è stata la vittoria nella staffetta 4x10 km, ai danni dei padroni di casa, decisa dallo sprint di Silvio Fauner davanti a Bjorn Daelhie dopo le frazioni di Maurilio De Zolt, Marco Albarello e Giorgio Vanzetta. Il miracolo italiano del fondo, 9 medaglie in totale, è stata una delle caratteristiche dei Giochi. Gli altri ori per l'Italia li hanno conquistati Deborah Compagnoni (gigante); Gerda Weissensteiner, Kurt Brugger e Wilfried Huber (slittino); Maurizio Carnino, Orazio Fagone, Hugo Herrnhof, Mirko Vuillermin (staffetta dello short track).

Statistiche totali

Nazioni partecipanti 67

Atleti partecipanti 1737
(521 Donne)

Italiani partecipanti 104
(26 Donne)

Medaglie Azzurre

7

5

8

Le medaglie azzurre di Lillehammer 1994

Oro
Sci Alpino Slalom Gigante
Oro
Short track 5000 m Staffetta
Oro
Sci di fondo 15 km TL
Oro
Sci di fondo 30 km TC
Argento
Sci di fondo 10 km TL Inseguimento
Argento
Sci di fondo 5 km TC
Oro
Sci di fondo 4x10 km Staffetta
Oro
Slittino Doppio
Oro
Slittino Singolo
Argento
Sci Alpino slalom speciale
Argento
Short track 500 m
Argento
Slittino Doppio
Bronzo
Sci di fondo 10 km TC
Bronzo
Sci di fondo 10 km TL Inseguimento
Bronzo
Sci di fondo 4x5 km Staffetta
Bronzo
Sci di fondo 15 km TL Inseguimento
Bronzo
Bob Bob a 2
Bronzo
Slittino Singolo
Bronzo
Sci Alpino Discesa
Bronzo
Sci Alpino SuperG