By continuing to use this site, you agree to the use of cookies.

You can find out more by following this link. Learn more

I understand

fossali2Anche l’Italia sarà in gara nell’arrampicata sportiva che farà il suo esordio nel programma olimpico di Tokyo 2020. Merito di Ludovico Fossali che, dopo il titolo iridato nella specialità speed conquistato due giorni fa ai Campionati del Mondo in corso a Hachioji, ha ottenuto oggi il passo olimpico nella combinata che riunisce le specialità speed, boulder e lead e che, in questa formula, sarà presente il prossimo anno proprio all’Olimpiade giapponese.


L’azzurro ha collezionato complessivamente 800 punti (speed 2, boulder 20, lead 20) nelle qualificazioni e, pur non centrando la finale a 8, grazie al suo nono posto e alle quote previste per ogni Nazione, ha ottenuto comunque uno dei pass in palio.

 

 

Gli azzurri qualificati per Tokyo 2020 salgono a 95 (45 uomini, 50 donne) in 12 discipline differenti con 4 pass individuali. Ecco il dettaglio:

- Vela (9 carte olimpiche per 6 equipaggi: 470 d, 470 u, Laser Radial d, Nacra 17 u/d, RS:X d, RS:X u);
- Tiro a volo (6 carte olimpiche: Trap 2 d, Skeet 2 u, Skeet 2 d);
- Ginnastica ritmica (5 carte olimpiche d);
- Tiro a Segno (2 carte olimpiche: Carabina 3p u, Carabina 10 m u)
- Tiro con l'Arco (2 carte olimpiche: 1 u e 1 d)
- Nuoto di fondo (3 pass individuali: Gregorio Paltrinieri, Mario Sanzullo e Rachele Bruni 10 km)
- Tuffi (1 carta olimpica piattaforma d)
- Nuoto (16 carte olimpiche: 4x100 sl m, 4x100 Mixed Medley 2 m e 2 d, 4x200 sl m, 4x100 mista d)
- Pallanuoto (carta olimpica per la squadra maschile, 11 unità)
- Softball (carta olimpica, 15 unità)
- Pallavolo (carte olimpiche per la squadra femminile e la squadra maschile -12 d, 12 m)
- Arrampicata Sportiva (1 pass individuale: Ludovico Fossali)