By continuing to use this site, you agree to the use of cookies.

You can find out more by following this link. Learn more

I understand

bronzosquadramistalosanna2020Si conclude con una doppia medaglia di bronzo l’ultima giornata di gare dell'Italia Team ai Winter YOG di Losanna 2020. A conquistarla, in un inedito format che ha unito diverse discipline, è stata la squadra mista composta dagli azzurri di sci di fondo, salto e combinata Nordica Annika Sieff, Stefano Radovan, Jessica Malsiner, Mattia Galiani, Silvia Campione e Elia Barp che, in rimonta sulla Francia, conquistano il terzo gradino del podio in 30'51"3, dietro a Norvegia ed Austria. 

 

nadalinithomaslosanna2020L'altro bronzo, invece, sotto la bandiera del CIO, lo ha portato in in dote, nella staffetta a nazionalità mista di short track, è Thomas Nadalini (foto IOS/OIC).

 

Gli azzurri vivranno le ultime emozioni olimpiche nella cerimonia di chiusura che si terrà nella Medal Plaza. Per l'Italia sfilerà come portabandiera proprio Confortola. 

 

 

 

Il medagliere azzurro si chiude con 2 ORI 3 ARGENTI 3 BRONZI (più 2 ORI, 1 ARGENTO e 1 BRONZO vinti con le squadre a nazionalità mista):

 

Argento - Staffetta mista singola (Biathlon) - Linda Zingerle e Marco Barale

Argento - Sprint femminile (Sci alpinismo) - Silvia Berra

Oro - Sprint maschile (Sci alpinismo) - Rocco Baldini

Argento - Sprint maschile (Sci alpinismo) - Luca Tomasoni

Bronzo - Slalom maschile (Sci alpino) - Edoardo Saracco

Oro - Staffetta mista (Biathlon) - Martina Trabucchi, Linda Zingerle, Nicolò Betemps e Marco Barale 

Oro* - Hockey 3x3 a nazionalità mista maschile - Alessandro Segafredo

Oro* - Hockey 3x3 a nazionalità mista femminile - Elisa Innocenti

Argento* - Hockey 3x3 a nazionalità mista femminile - Carlotta Regine

Bronzo - Mass Start femminile (Speed skating) - Katia Filippi

Bronzo* - Staffetta a nazionalità mista (Short track) - Thomas Nadalini

Bronzo - Squadra mista (Sci di fondo/Salto/Combinata Nordica) - Annika Sieff, Stefano Radovan, Jessica Malsiner, Mattia Galiani, Silvia Campione e Elia Barp. 

 

* vinta sotto la bandiera del CIO

 

media