By continuing to use this site, you agree to the use of cookies.

You can find out more by following this link. Learn more

I understand

37f7996d 6c1a 4f1c ae5a 23b139b84a7f medium pMissione compiuta per la Nazionale di ciclismo su pista guidata da Marco Villa, che chiude in bellezza l'edizione 2019/2020 di Coppa del Mondo: con un bel secondo posto nella finale contro la Francia, il giovanissimo quartetto azzurro porta a casa non solo il primo podio in questa ultima tappa di Milton, ma soprattutto il primato nella classifica generale di specialità. L'Italia conquista quindi il primo gradino del podio di Coppa, superando la Svizzera in vetta alla classifica della challenge. Un risultato che dimostra continuità e validità di un lavoro che sta dando i suoi frutti. E' il terzo anno di fila che i ragazzi del quartetto conquistano la Coppa, segnale positivo e significativo: l'Italia c'è, sempre, ed il suo livello di rendimento è costantemente alto.

 

Nella tappa canadese di Milton, il CT Marco Villa ha schierato una formazione inedita e sperimentale: i giovanissimi Carloalberto Giordani, Davide Boscaro, Giulio Masotto, Stefano Moro e Gidas Umbri hanno ben figurato sia durante le qualifiche che durante le ultime fasi di gara, conquistando alla fine il secondo posto dietro un'arrivabile Francia. Terzo posto per il Canada sulla Bielorussia, quinta infine l’Ucraina. Tra le donne niente formazione azzurra: la vittoria finale di Coppa va alla Germania, mentre la tappa di Milton è stata dominata dagli USA davanti alla Francia, bronzo alle canadesi sulle belghe. (Foto FCI)