Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

L’Ufficio Procura Antidoping ha disposto i seguenti provvedimenti:

 

Deferimento dell’atleta Francesco Savogin  (tesserato ACSI) alla Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping del CONI per violazione dell’art. 2.1. delle Norme Sportive Antidoping per la positività per presenza di Gonadotropina corionica (hCG) - Fentermina – Prednisone e Prednisolone riscontrate in occasione del controllo antidoping disposto dalla Commissione Ministeriale ex lege 376/2000, al termine del Trofeo Ciclistico Piovese, disputato a Brugine il 28 settembre 2014, con richiesta di 2 anni e 6 mesi di squalifica.

 

 

Deferimento dell’atleta Micol Di Segni (tesserata FIWUK-FIGMMA) alla Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping del CONI per violazione dell’art. 2.1. delle NSA per la positività per presenza di Metabolita di Tetraidrocannabinolo>DL, riscontrata in occasione del controllo antidoping disposto dalla Commissione Ministeriale ex lege 376/2000, al termine del Campionato Italiano di Mixed Martial Arts 2014, disputato a Roma il 9 novembre 2014, con richiesta di 5 mesi di squalifica.