Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Il Collegio di Garanzia dello Sport, al termine della sessione di udienze a Sezioni Unite  che si è tenuta oggi, ha assunto le seguenti decisioni:

 

ha accolto il ricorso promosso da Alessandro Colombo contro la Federazione Italiana Sport Equestri (FISE) contro  la decisione della Corte d’Appello Federale FISE del 10 dicembre 2015 con la quale è stata comminata, nei confronti del ricorrente, la sospensione agonistica e dalle cariche/incarichi federali per 2 anni, nonché l’ammenda pari ad euro 10.000,00. Per l’effetto, ha annullato la decisione impugnata e ha dichiarato estinto il relativo procedimento;

 

ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dal sig. Paolo Giordani contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (F.I.G.C.) contro la decisione della Corte Federale d'Appello del 23 gennaio 2016, pubblicata il 26 gennaio 2016 con C.U. n. 72/CFA, con la quale, a conferma della decisione del Tribunale Federale, è stata inflitta al ricorrente l'inibizione per 4 anni  e l'ammenda pari ad € 20.000,00. Per l’effetto, ha disposto che le spese seguano la soccombenza, liquidate nella misura di € 1.500,00, oltre accessori di legge, in favore della intimata FIGC.