Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Il Collegio di Garanzia, in funzione di Alta Corte, ha i ricevuto un ricorso da parte della società F.C. Esperia Viareggio s.r.l. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio. Il ricorso si riferisce alla decisione/delibera del Consiglio Federale FIGC – C.U. n. 14/A del 18 luglio 2014 - con cui non è stata concessa alla società ricorrente la Licenza Nazionale ai fini della partecipazione al campionato di Divisione Unica – Lega Pro (stagione sportiva 2014/2015).

La società chiede al Collegio di Garanzia ,in funzione di Alta Corte, di concedere un termine al fine di verificare le motivazioni che hanno indotto la Co.Vi.So.C. a ritenere non conforme la fideiussione prestata dalla ricorrente medesima e stante la buona fede del Presidente della società.

In subordine, di ammettere la F.C. Esperia Viareggio al campionato di calcio Lega Pro, con riserva, in attesa delle risultanze dell’attività istruttoria finalizzata alla verifica della fideiussione e/o alla presentazione di nuova fideiussione.

Il Collegio, che discuterà il ricorso in conformità alle disposizioni speciali stabilite dall’art. 21 del Codice dell’Alta Corte, ha fissato l’udienza di discussione è fissata il 23 luglio a partire dalle ore 14.00.