Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Tre barche azzurre passano il turno ai Mondiali di canottaggio, in corso a Monaco. Doppio (Miani, Luini) e quattro senza pesi leggeri maschile (Vlcek, Amarante, Amitrano, Mascarenhas) e doppio leggero femminile (Bello, Milani), tutte specialità olimpiche, volano in semifinale e sono ad un passo dalla qualificazione a cinque cerchi: per gli uomini ci sono 11 posti in palio sulle 12 barche rimaste in corsa, per le donne 8 su 12. Si ferma l’otto senior. L’ammiraglia viceiridata 2005 e 2006 è arrivata quinta ed esce di scena.
Eliminato il quattro di coppia pesi leggeri donne di Bulgarelli, Mai, Marasca, Gallo.
Domani prima giornata di semifinali. Per l’Italia sono in gara singolo pesi leggeri uomini e donne e tre barche olimpiche: singolo e doppio donne senior, quattro senza uomini. Più tre barche Adaptive, il canottaggio per disabili. E si assegneranno anche i primi pass olimpici.