Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

BASEBALL / PER L'ITALIA QUINTO SUCCESSO IN FLORIDA
Cinque partite cinque vittorie: questo il bilancio degli azzurri guidati dal CT  Faraone nelle amichevoli finora disputate negli Stati Uniti. La notte scorsa gli azzurri hanno sconfitto i Knights della Nova South Eastern University (College di Seconda Divisione) per 3-1 al termine di una gara che forse ha segnato un passo indietro dell'attacco, ma ha mostrato una difesa azzurra di grande rilievo. Specie la combinazione centrale ha funzionato benissimo, con il capitano La Fera all'interbase e Dallospedale in seconda. Non da meno è stato in terza base Schiavetti e all'esterno Pantaleoni ha sfoderato una gran presa in corsa al primo inning, in quello che si sarebbe rivelato il momento più importante della gara.Stasera alle 13 locali (le 20 in Italia) gli azzurri si trasferiscono fino a Port St. Lucie per affrontare una selezione di Minor League dei Mets di New York."Non ho fatto cambi questa sera" ha chiarito Giampiero Faraone "e per questo domani darò spazio alle seconde linee".

Luigi Samele ha conquistato la medaglia d’oro nella sciabola individuale ai Mondiali Giovani e Cadetti di Plovdiv (Bulgaria). E’ la prima vittoria dei giovani azzurri dopo il bronzo di Livia Stagni sempre nella sciabola. Il successo di Samele è giunto al termine di una prova strepitosa, in cui ha dato dimostrazione di classe, temperamento e concentrazione, soffrendo, nemmeno troppo, solo nel quarto di finale contro lo statunitense Max Williams e nella semifinale contro il greco Marinos Prevenios. Samele arriva alla semifinale battendo, nell’ordine, lo spagnolo Raul Perez Garrote (15-9 nei trentaduesimi), il coreano Oh Myung (addirittura 15-1 nei sedicesimi), ancora uno spagnolo, Marco Garcia Miguel (15-7 negli ottavi), e nei quarti lo statunitense Max Williams (15-13). Ma il giovane atleta del C.S. Dauno dimostra di meritare l’oro soprattutto in semifinale contro il greco Marinos Prevenios: sotto 3-8 all’intervallo, il foggiano torna in pedana trasformato, grazie anche ai consigli del Ct Christian Bauer, con un parziale di 12-4, si guadagna la finale, dove incontra l’ucraino Vasyl Kalinskiy. Dopo un inizio equilibrato (4-4), Samele prende il largo (11-5) e non si fa più riprendere, concludendo l’assalto sul 15-9. A questo punto, si abbandona a un pianto liberatorio e viene travolto dall’abbraccio dei compagni.

LE GARE DI DOMANI

Domani, 3 aprile, sono in calendario le prove di fioretto femminile e spada maschile, sempre nella categoria Cadetti. Tra gli uomini, l’Italia si presenta con Lorenzo Mancini (già l’anno scorso ai Mondiali di Trapani), Filippo Cannobio ed Edoardo Munzone. Tra le donne, il Ct del fioretto Andrea Magro può calare gli assi Arianna Errigo e Olimpia Troili, già abituate a palcoscenici importanti, ed Elena Marrucci, che è invece alla sua prima esperienza in una grande competizione internazionale.

SCIABOLA MASCHILE INDIVIDUALE CADETTI

Trentaduesimi di finale: Luigi Samele (Ita) b. Raul Perez Garrote (Esp) 15-9; Vincent Brazeau (Can) b. Antonio Ricciardelli (Ita) 15-10; Luca Iacometti (Ita) b. Jevgenijs Tripuks (Lat) 15-13.

Sedicesimi di finale: Luigi Samele (Ita) b. Oh Myung (Kor) 15-1; Philippe Beaudry (Can) b. Luca Iacometti (Ita) 15-5.

Ottavi di finale: Luigi Samele (Ita) b. Marco Garcia Miguel (Esp) 15-7.

Quarti di finale: Luigi Samele (Ita) b. Max Williams (Usa) 15-13; Marinos Prevenios (Gre) b. Benedikt Bock (Ger) 15-12; Vasyl Kalynsiy (Ukr) b. Philippe Beaudry (Can) 15-14; Antoine Neiger (Fra) b. Tiberiu Dolniceanu (Rom) 15-12.

Semifinali: Luigi Samele (Ita) b. Marinos Prevenios (Gre) 15-12; Vasyl Kalynskiy (Ukr) b. Antoine Neiger (Fra) 15-12.

Finale: Luigi Samele (Ita) b. Vasyl Kalynskiy (Ukr)15-9.

Classifica finale: 1. Luigi SAMELE (Ita); 2. Vasyl Kravinskiy (Ukr); 3. Antoine Neiger (Fra); 3 Marinos Prevenios (Gre); 5. Philippe Beaudry (Can); 6. Tiberiu Dolniceanu (Rom); 7. Max Williams (Usa); 8. Benedikt Bock (Ger); 9. Julien Medard (Fra); 10. Benoit Lamboley (Fra); 11. Cho Deok Il (Kor); 12. Ehsan Mohammadzadeh (Iri); 13. Andrei Mudritsky (Rus); 14. Marco Garcia Manuel (Esp); 15. Andriy Yagodka (Ukr); 16. Lukasz Gal (Pol); 23. Luca IACOMETTI (Ita); 40. Antonio RICCIARDELLI (Ita)

Atleti in gara: 62

Clemente Russo (81 kg), si e' qualificato alla semifinale del torneo di Plovdiv (Bulgaria) valido per la qualificazione olimpica. Il  mediomassimo delle Fiamme Oro ha battuto per 17-14 il bielorusso  Aripcadzhiev Magomed. Domani incontrerà il lituano Daurgitas Semiotas ma per la qualificazione ad Atene servirà solo il primo posto. Doppia vittoria azzurra nel torneo di qualificazione olimpica in corso di svolgimento a Varsavia. Negli ottavi di finale Devis Boschiero (57 kg) ha battuto l’armeno Hurutjun mentre Daniel Betti (91 kg) ha sconfitto il ceco Polakovic. Boschiero e Betti accedono così ai quarti di finale. A Plovdiv (Bulgara), invece, dove è in corso l’altro torneo che qualifica per Atene 2004, Daniele Petrucci è stato sconfitto dall’inglese Jenkins. Ieri Clemente Russo (cat. 81 kg) si è imposto sul georgiano Kashia e questa sera sarà impegnato contro il bielorusso Aripcadzhiev Magomed.

Risultati del torneo di Plovdiv (ottavi di finale)

kg 69 Jenkins (Gbr) b. Daniele Petrucci (25 –20)

(1 aprile) kg 81 - Clemente Russo b. Avtandil Kashia (GEO) 34-19

(2 aprile) kg 81 - Clemente Russo b. Aripcadzhiev Magomed (BLR) 17-14   

Risultati del torneo di Varsavia (ottavi di finale)

kg 57 Devis Boschiero b. Hurutjun (Arm) 33 a 15

kg 91 Daniel Betti b. Polakovic (Rep. Ceca) 42 a 20