Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Federazione Ciclistica Italiana

La storia della FCI

 

Costituzione:

La prima corsa di velocipedi in Italia si svolse a Padova il 25 luglio 1869. Le prime biciclette intese in senso moderno fecero la loro comparsa a partire dal 1890 e dal 1893 cominciarono a disputarsi regolari corse su pista. Ma la popolarità del nuovo mezzo crebbe in particolare con il diffondersi delle attività turistiche. La struttura, nata da questo movimento di interesse, l'Unione Velocipedistica Italiana (UVI), venne fondata a Pavia il 6 dicembre 1885.

Entrata subito in contrasto con il Touring Club d'Italia (TCI), costituito nel 1894 proprio per propagandare l'attività cicloturistica, l'Unione decise sin dal Congresso di Verona del 1896 di dedicarsi principalmente all'attività agonistica. Nel 1890 l'UVI fu tra le promotrici della fondazione dell'Union Cycliste Internationale, la Federazione internazionale che ebbe la sua prima sede ad Alessandria. Le prime affermazioni di un certo rilievo le ottenne Francesco Verri ai Giochi del Decennale del 1906, mentre la gara italiana più importante, il Giro d'Italia, si disputò per la prima volta nel 1909 e venne vinta da Luigi Ganna. Federazione elencata nella Legge 16.2.1942, n. 426.


Denominazione:

Unione Velocipedistica Italiana (UVI) fino al 1964 quando assunse la dizione di Federazione Ciclistica Italiana (FCI).


Sedi federali:

1885 Como; 1886 Torino; 1898 Genova, poi Alessandria e Milano; dal 1929 Roma.


Primi campionati nazionali:

1892 (pista), 1907 (strada).


Prima presenza ai Giochi Olimpici:

1900.


Presidenti

1885 - 1886 Ernesto Nessi

1886 - 1897 Conte Agostino Biglione diViarigi

1897 - 1898 Arturo Cortesi

1898 - 1912 Carlo Cavanenghi

1912 - 1915 Pietro Robutti

1915 - 1927 Geo Davidson

1927 - 1929 On. Ernesto Torrusio

1931 - 1933 Alberto Garelli

1933 - 1936 Federico Momo

1937 - 1940 Franco Antonelli

1940 - 1943 Adriano Rodoni

1944 - 1945 Giuseppe Micci (Reggente CONI)

1944 - 1945 Adriano Rodoni (Reggente CONI-Alta Italia)

1945 On. Pietro Baldassarre (Reggente CONI)

1945 - 1946 On. Pietro Baldassarre

1945 - 1946 Luigi Bertolino

1945 - 1946 Adriano Rodoni

1946 Enrico Vignolini (Commissario)

1946 - 1955 Adriano Rodoni

1955 - 1956 Angelo Farina

1957 - 1981 Adriano Rodoni

1981 - 1995 Agostino Omini

1995 - 1997 Raffaele Carlesso

1997 - 2005 Gian Carlo Ceruti

2005 - Renato Di Rocco


Segretari

1898 - 1905 Mario Bruzzone

1905 - 1915 Ernesto Bobbio

1915 Scala

1915 - 1927 Carlo Missaglia

1927 - 1928 Alfredo Bersani

1929 - 1934 Vittorio Spositi

1934 - 1942 Mario Ferretti

1942 - 1945 Rodolfo Magnani

1945 - 1949 Giuseppe Stinchelli

1950 - 1969 Rodolfo Magnani

1970 - 1981 Giuliano Pacciarelli

1982 - 1983 Gaston Fortin

1983 - 1997 Renato Di Rocco

1997 - 2001 Marcello Standoli

2001 - 2005 Alessandro Pica

2005 - Maria Cristina Gabriotti

Stadio Olimpico - Curva Nord, Roma

Telefono:+39 06 87975863

Fax:+39 06 97975809

Url:www.federciclismo.it

Presidente:Renato Di Rocco

Segretario:Maria Cristina Gabriotti