Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Federazione Italiana Danza Sportiva

La storia della FIDS

Nel 1990 l'ICAD (International Council of Amateur Dancing), Federazione Internazionale della Danza Sportiva, cambiò il proprio nome in IDSF (International Dance Sport Federation) rendendo così chiara la sua funzione di federazione sportiva internazionale. In Italia, sulle oltre 15 federazioni esistenti, l'unica riconosciuta dall'IDSF era la FIAB Federazione Italiana Amatori Ballo che, successivamente al cambio di nome della federazione internazionale, cambiò la propria ragione sociale in Feder Danza Sport Italia.

Quando nel 1995 l'IDSF ottenne il riconoscimento da parte del CIO (Comitato Olimpico Internazionale), la volontà di essere riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) diventò un progetto realizzabile anche in Italia.

Il 6 Giugno 1996 si addivenne all'atto fondativo della FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva). Tutte le "federazioni" coinvolte nel processo aggregativo decisero di sciogliersi per dare vita all'unica federazione della danza sportiva italiana riconosciuta dal CONI. Le richieste di riconoscimento al CONI erano però due: una da parte della FIDS, l'altra dalla FIBS (Federazione Ballo Sportivo). Il 26 Febbraio 1996, al CONI, i presidente di FIDS e di FIBS firmarono il protocollo d'intesa con il quale si sancì il ritiro della richiesta di riconoscimento della FIBS e, quindi, la definitiva "nascita" dell'unica federazione nazionale rappresentante la danza sportiva sotto l'egida del CONI: la Federazione Italiana Danza Sportiva.
Il 28 Febbraio 1997, la Giunta Esecutiva del Coni, con delibera n.919, comunicava il riconoscimento della nuova Federazione quale "Disciplina Associata".

Il 27 Dicembre 1998, dopo una serie di contrasti interni, si arriva alle elezioni del primo Consiglio Federale, ma la modalità con cui vennero gestite le elezioni fu impugnata da alcune Associazioni escluse dal voto ed il Tribunale di Roma invalidò l'intera operazione. Tale decisione fece sì che il primo vero amministratore della FIDS fosse un commissario straordinario nominato dal CONI nella persona di Novella Calligaris, con Carla Giuliani Segretario Federale. Dopo un anno e mezzo di gestione, il commissario lasciò alla danza sportiva una federazione strutturata in maniera omologa con le altre federazioni sportive del CONI.

Il 21 gennaio 2001 furono quindi celebrate le prime legittime elezioni per il nuovo Consiglio Federale, dove venne eletto Presidente Ferruccio Galvagno. In poco più di un mese vennero convocate le Assemblee Regionali, eletti gli organi territoriali e fu fatta ripartire l'attività sportiva.

Il 19 dicembre 2004 è stata celebrata l'elezione del nuovo quadriennio olimpico con la conferma del Presidente Ferruccio Galvagno: la FIDS durante quel quadriennio è passata da 22.500 tesserati ad oltre 100.000, cui si aggiungono 4.000 società e 2.000 tecnici: una crescita esponenziale.
Il lavoro svolto è stato premiato dal CONI, che ha votato all'unanimità nel corso del Consiglio Nazionale del 26 giugno 2007, l'ingresso della Federazione Italiana Danza Sportiva nel novero delle Federazioni Sportive Nazionali.

L'atteso riconoscimento è stato festeggiato dagli atleti FIDS ai Campionati Italiani di Danza Sportiva 2007, dove sono andati in pista nei 10 giorni di competizione oltre 31.000 atleti. Per la prima volta la FIDS ha messo in palio in un'unica manifestazione i titoli italiani di tutte le discipline della danza sportiva, compresi i Campionati Italiani di Danza in Carrozzina, gestiti dalla FIDS grazie ad un accordo stipulato con il Presidente del C.I.P. Luca Pancalli.
Quando nel 1997 la FIDS si è costituita ed è stata inserita nel novero delle "Discipline Associate", contava sulla presenza di 22.500 tesserati in tutta Italia. Negli anni successivi la crescita del movimento è stato esponenziale. Nel 2005 la Federdanza, che nel frattempo ha sviluppato sul territorio i suoi organi territoriali,  contava infatti oltre 100.000 tesserati, 4.000 società e 2.000 tecnici. Gli appassionati di Danza Sportiva, secondo lo studio dell'ISTAT del 2007, sono in continuo aumento.

  

Le discipline della FIDS

 

DANZE DI COPPIA

DANZE INTERNAZIONALI

Danze Standard: Valzer Lento, Tango, Valzer Viennese, Slow Fox, Quick Step.
Danze Latino Americane: Samba, Cha cha cha, Rumba, Paso Doble, Jive.
Danze Jazz: Rock'n Roll, Rock Acrobatico, Boogie Woogie, Swing Dance, Lindy Hop, Mixing Blues.
Danze Freestyle: Danze Caraibiche, Salsa Cubana, Salsa Portoricana, Merengue, Mambo, Bachata, Rueda.
Danze Argentine: Tango, Vals, Milonga, Tango Fantasia.
DANZE NAZIONALI
Ballo Liscio e Combinata Nazionale: Valzer, Mazurka, Polka, Valzer Lento, Tango, Foxtrot.
DANZE TRADIZIONALI E FOLKLORISTICHE
Valzer, Mazurca, Polka.

 

DANZE ARTISTICHE

Danze Accademiche: Danza Classica, Danza Moderna.
Danze Freestyle: Synchro Dance, Choreographic Dance, Show Dance, Disco Dance, Beach Dance.
Danze E.PO.CA.: Tap Dance, Danze Orientali, Flamenco, Danze Country e danze tradizionali varie.
Urban Dance: Street Dance, Hip Hop, Break Dance, Electric Boogie.

Presidenti

2001 - 2011 Ferruccio Galvagno
2011 - 2012 Luca Pancalli (Commissario Straordinario)
2012 - 2016 Christian Zamblera
2016 - Giovanni Costantino (Commissario Straordinario)
2016 - Michele Barbone


Segretari

2007 - 2013 Carla Giuliani
2013 - Giuseppina Mattioli

Stadio Olimpico - Curva Sud, Roma

Telefono:+39 06 819124

Fax:+39 06 81912421

Url:www.fids.it

Email:

Presidente:Michele Barbone

Segretario:Giuseppina Mattioli