Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Federazione Italiana Vela

La storia della FIV

Costituzione:

La FIV sostituisce gli enti che, dal 1879 ad oggi, si sono succeduti quali autorità nazionali della vela italiana presso l'IYRU (l'International Yacht Racing Club, fondato a Londra nel 1907). La nascita dello sport velico in Italia risale al 1852 quando, per iniziativa del marchese Ludovico trotti, venne fondato sul lago di Como il "Regate Club". L'1 gennaio 1879 venne costituito a Genova il Regio Yacht Club Italiano (rimasto attivo fino al 1912) e l'8 agosto 1880 si corse a La Spezia la prima regata nazionale con la partecipazione di ben 177 equipaggi.

Tra il 1913 e il 1918, su iniziativa del RYCI ebbe vita l'Unione Nazionale della Marina da Diporto (UNMD) per "coordinare e disciplinare l'attività dei circoli velici". L'UNMD si trasformò, nel 1919, nel Regio Yacht Club Italiano. Nel 1927 il CONI riconobbe il RYCI modificandone nel 1928 la denominazione in Federazione Italiana Vela (FIV). Nel 1933 la FIV assunse il nuovo nome di Regia Federazione Italiana della Vela (RFIV) e trasferì la sede a Roma. Nel primo dopoguerra, il 25 aprile 1946 venne eletto a Roma il Consiglio di reggenza che, il 16 novembre 1946, indisse a Firenze il Congresso nazionale delle Società veliche.

Il Congresso costituì l'Unione Società Veliche Italiane (USVI) riportando la sede dell'organismo a Genova (Porticciolo Duca degli Abruzzi). Infine il 5 dicembre 1964 l'USVI tornò all'antico riprendendo il nome di Federazione Italiana Vela (FIV), Federazione elencata nella Legge 16.2.1942, n. 426 (come RFIV).

Denominazione:

Dal 1879 al 1912 Regio Yacht Club Italiano (RYCI); dal 1913 al 1918 Unione Nazionale della Marina da Diporto; dal 1919 al 1927 Regio Yacht Club Italiano (RYCI); dal 1928 al 1933 Federazione Italiana Vela; dal 1933 al 1945 Regia (poi Reale) Federazione Italiana Vela (RFIV); dal 1946 Unione Società Veliche Italiane (USVI); dal 1964 ritorno a Federazione Italiana Vela (FIV).

Sedi federali:

Fino al 1929 Genova; 1930-1945 Roma; dal 1946 Roma (sede amministrativa) e Genova (sede tecnico-sportiva); dal 1964 Genova.

Primo campionato nazionale:

1931 (Classe Dinghy), 1994 (Classi olimpiche).

Prima presenza ai Giochi Olimpici:

1924.

Presidenti

REGIO YACHT CLUB ITALIANO

1879 - 1880 Vittorio Augusto Vecchi

1880 - 1881 Marchese Andrea Doria

1881 - 1906 Marchese Carlo Ginori Lisci

1906 - 1912 S.A.R. Luigi di Savoia-Aosta, Duca degli Abruzzi

UNIONE NAZIONALE DELLA MARINA DA DIPORTO


1913 - 1918 Marchese Cesare Imperiali di Sant'Angelo

REGIO YACHT CLUB ITALIANO


1919 - 1927 S.A.R. Luigi di Savoia-Aosta, Duca degli Abruzzi

FEDERAZIONE ITALIANA VELA


1928 - 1933 S.A.R. Luigi di Savoia-Aosta, Duca degli Abruzzi

REALE FEDERAZIONE ITALIANA VELA


1934 - 1942 Barone Alberto Fassini Camossi

1942 - 1945 Cap. Antonio N. Cosulich

1945 Giampietro Scaramella Manetti (Reggente CONI)

1945 Nino Reggiori (Reggente CONI-Alta Italia)

1946 Amm. G.Pietro Lodolo (Presidente Consiglio di reggenza)

 

UNIONE SOCIETA' VELICHE ITALIANE

 

1946 - 1956 Marchese Paolo Pallavicino

1957 - 1964 Beppe Croce

 

FEDERAZIONE ITALIANA VELA


1964 - 1980 Beppe Croce

1981 - 1988 Carlo Rolandi

1989 - 2008 Sergio Gaibisso

2008 - 2016 Carlo Croce
 
2016 - Francesco Ettorre 

Segretari

1943 Paolo Cantani (Reggente Alta Italia)

1946 - 1957 Beppe Croce

1958 - 1961 Bruno Bianchi

1963 - 1972 Giuseppe Ghibaudi

1973 - 1978 Gianfranco Bertelli

1979 - 1981 Luciano Cucchia

1981 - 1985 Giovanni Tintori

1989 - 1991 Giovanni Tintori (ad interim)

1991 - 1992 Giuseppe Gentile

1992 - 2005 Mauro Tirinnanzi

2006 - 2008  Antonio Micillo

2008 - Gianni Storti

Corte Lambruschini - Piazza Borgo P, Genova

Telefono:+39 010 544541

Fax:+39 010 592864

Url:www.federvela.it

Presidente:Francesco Ettorre

Segretario:Gianni Storti