Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Feed rss

Il sito ufficiale del Comitato Olimpico Nazionale Italiano – CONI, con tutte le news aggiornate, il programma degli eventi, documenti, foto e video
  1. Piffaoro

    Il Wakeboard regala all'Italia due medaglie ai World Beach Games in corso a Doha. Il portabandiera azzurro Massimiliano Piffaretti ha vinto la finale disputata sul lago di Leqtaifiya in 86.22, grazie a una prova maiuscola che gli ha consentito di mettersi al collo l'oro, chiudendo davanti dell'australiano Teunissen (84.22) e allo statunitense Oka (82.67).

    awbg2019 day03 dt wb 0017 xlarge 20191013 1190058073

     

    awbg2019 day3 an ws 1108 xlarge 20191013 1246710424Nell'omologa prova femminile Alice Virag ha invece vinto l'argento in 66.45, dietro l'olandese MeIeri, oro in 83.78. Bronzo per l'americana Lopina (64.11). Ai piedi del podio l'altra azzurra Chiara Virag, quarta in 60.11. Ieri l'Italia aveva conquistato invece il primo, storico oro nella manifestazione grazie alla vittoria di Marcello Guidi nella 5 km di nuoto di fondo. (Foto Laurel Photo Services).

     

    Questi gli altri risultati degli azzurri in gara oggi.

    Vela: Kitefoil, nella seconda giornata di gare, Mario Calbucci ha collezionato un terzo, un quarto, un sesto e un quinto posto, non concludendo una prova e ottenendo un piazzamento successivo: guadagna un posto tra i primi 6 e l'accesso in semifinale.

     

    Tennis: Calbucci/Cappelletti hanno guadagnato la semifinale,  superando per 6-1, 7-5 i russi Gurev/Sirov. Anche Cimatti/Gasparri volano tra le migliori 4, infliggendo un perentorio 6-2, 6-2 alle russe Kirgizova/Nikoyan, come Gasparri/Nobile che hanno superato 6-3, 6-3 le brasiliane Vito/Mela. In semifinale anche Daina/Giovannini nel doppio misto, grazie alla vittoria 7-6, 7-5 contro i russi Burmakin/Glimakova.

     

    Arrampicata: Camilla Moroni (1T3z) ha chiuso al sesto posto la finale del Bouldering.

     

    Beach soccer: l'Italia ha sconfitto la Spagna 5-4, grazie alle doppiette di Gori e Palmacci e al gol di Corosiniti. Gli azzurri hanno conquistato la semifinale.

    Skateboard: Lucrezia Zarattini ha chiuso al 5° la finale con 18.03, dopo averla conquistata grazie al 18.20 registrato nelle eliminatorie. Valeria Bertaccini ha chiuso al nono posto (13.00)

     

     

  2. nazionale giulio onesti mezzelani gmt115Gli azzurri di Mancini al Centro di Preparazione Olimpica dell’Acqua Acetosa di Roma. Dopo il successo di ieri sera contro la Grecia che è valso la qualificazione agli Europei di calcio del 2020 con tre turni di anticipo, la Nazionale italiana si è ritrovata questa mattina sui campi del CPO ‘Giulio Onesti’ per una seduta di allenamento a porte chiuse (foto Mezzelani GMT Sport) per smaltire le fatiche accumulate ieri sera all’Olimpico, da dove il prossimo 12 giugno partirà proprio Euro 2020.

     

    Con il pass in tasca, frutto del 2-0 rifilato ai greci, settima vittoria consecutiva nelle qualificazioni, l’Italia volerà domattina alla volta di San Gallo, per poi trasferisci a Vaduz per un primo allenamento in vista della sfida con il Liechtenstein in programma martedì sera al “Rheinpark Stadion”.

  3. Carini 1argentoAngela Carini ha concluso il Campionato Mondiale in Russia, con la medaglia d’argento nella categoria 64 kg.
    La boxer campana, autrice di una splendida kermesse iridata, è stata sconfitta allo spot complex di Ulan Ude, dalla testa di serie numero 1, la cinese Dou, per 5-0 alla fine di un match molto equilibrato, al di là del verdetto unanime a favore della pugile asiatica espresso dai giudici di bordo ring. 

     

    "Devo fare una premessa" queste le parole di coach Renzini "prima di parlare di questo incontro. Angela ha boxato in questo mondiale nei 64 kg, dopo averlo fatto negli ultimi anni sempre nei 69. E' stata quindi una sfida, a volte anche sfibrante, anche con il mantenimento della categoria. Cosa che però non ha impedito ad Angela di sciorinare grandissime prestazioni qui in Russia. Oggi, già dal riscaldamento pre match, l'avevo vista un po' sottotono poiché ha praticamente combattuto per tre giorni consecutivi, non avendo modo di recuperare nella giusta maniera. Recupero vieppiù fondamentale quando si tratta di mantenere un peso cui non si è abituati. Se Angela fosse stata in forma, come nel match contro l'americana, avrebbe vinto in scioltezza, a mio avviso. Match di oggi che è stato equilibrato, ma in cui forse i giudici hanno visto una maggior precisione da parte della cinese. Sono comunque soddisfattissimo di questo argento e di ciò che ha fatto Angela, che abbiamo deciso di portare a questa competizione sono nelle ultime settimane di ritiro".

  4. GuidiItalia subito d'oro ai World Beach Games di Doha. Il nuoto di fondo regala alla spedizione azzurra la prima medaglia - del metallo più pregiato - nella manifestazione multidisciplinare organizzata dall'ANOC in Qatar. A firmare l'impresa è stato Marcello Guidi, che ha trionfato nella 5 km di Katara Beach, chiudendo in 55.25, davanti al russo Denis Adeev e al tedesco Soeren Meissner. Si tratta di una medaglia storica, la prima assoluta assegnata nell'evento. La vittoria è maturata in condizioni ambientali difficili: alla partenza, nonostante lo start fosse stato programmato alle 6 di mattina, la temperatura dell'acqua sfiorava i 32 gradi. 

     

    Quarto posto invece, nell'omologa gara femminile, per Giulia Gabrielleschi, nella gara vinta dalla brasiliana Ana De Jesus Soares (59.51), con la cinese Yawen Hou e la tedesca Leonie Beck a completare il podio. L'azzurra ha fatto registrare il tempo di 59:55. (Foto David Aliaga/Laurel Photo Services).

     

    Questi i risultati degli azzurri nelle altre gare di giornata.

    Nel Kata Terryana D’Onofrio ha chiuso al 7° posto: è stata eliminata nell’ultimo round prima delle finali per il podio, in virtù del quarto posto in 23.16 nella sua mini pool, dopo aver superato anche il secondo round, grazie al quarto posto (23.62) ottenuto nel gruppo A. Roberta Casale era invece uscita nella prima sessione della mattinata: settima nel suo gruppo, in 22.86 risultato che le è valso il 13° posto complessivo.

    Tennis: volano ai quarti tre doppi azzurri: Giulia Gasparri/Cimatti Sofia hanno regolato per 6-2, 7-5 le portoricane Lopez-Rivera e domani sfideranno le russe Nikoyan-Kirgizova. Flaminia Diana/Nicole Nobile hanno superato 6-1, 6-1 le sammarinesi Grandi-Colonna, Alessandro Calbucci/Michele Cappelletti hanno invece piegato 6-3, 6-0 i giapponesi Yamamoto/Goda e tra 24 ore si giocheranno la semifinale contro i russi Syrov/Gurev. Tommaso Giovannini e Luca Cramarossa sono stati piegati 5-7, 6-1, 10-8 dai russi Burkmakin/Kuptsov. Nel doppio misto Cappelletti/Cimatti si sono arresi ai russi Gurev/Nikoyan 4-6, 2-6 mentre Daina/Giovannini sono approdati ai quarti grazie al 6-2, 6-0 imposto ai giapponesi Goda/Shibayama.

    Wakeboard: en-plein dei 3 azzurri in gara. Alice Virag (68.67), Chiara Virag (48.33) e il portabandiera Massimiliano Piffaretti (88.90) chiudono tutti al secondo posto le loro batterie e accedono alle finali a 6 in programma domani.

    Vela: 14° posto parziale, nella gara d'apertura del Kitefoil, per Mario Calbucci. 

    Arrampicata: Ottima prova di Camilla Moroni, che ha conquistato la finale grazie al terzo posto (4T4z) ottenuto nella prova odierna.

    Beach soccer: l'Italia ha superato 5-3 il Messico grazie a una tripletta di Gori, e alle reti di Zurlo e Palmacci.

     

    Domani di nuovo in campo gli azzurri del Beach Soccer, che sfideranno la Spagna sulla spiaggia di Katara e le coppie del beach tennis Entrano in scena lo skateboard con la prova femminile che vedrà protagoniste Lucrezia Zarattini e Valeria Bertaccini, e il beach wrestling con Francesca Indelicato (60 kg). 

     

  5. SalzanoL'Ambasciatore italiano a Doha, Pasquale Salzano, ha ricevuto oggi  - nella sede tricolore della capitale del Qatar - una delegazione della missione azzurra impegnata nella prima edizione dei World Beach Games. La rappresentanza azzurra, guidata dal Capo Missione Alessio Palombi, era composta dagli atleti del nuoto di fondo Marcello Guidi - primo, storico oro nella manifestazione - e Giulia Gabrielleschi, dal responsabile tecnico del settore Stefano Rubaudo e dall'allenatore Massimiliano Lombardi, oltre che dal Ct della Nazionale di Beach Soccer, Emiliano Del Duca, dal Dirigente accompagnatore Ferdinando Arcopinto e dal capodelegazione Massimo Agostini.

     

    20191013 164501L'Ambasciatore si è complimentato con Guidi per il trionfo ottenuto in mattinata e ha rivolto alla missione l'auspicio di nuovi, importanti successi da conseguire nell'evento, rinnovando il proprio sostegno e la propria vicinanza a tutti gli atleti in gara.