Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

pallanuoto1Non è bastata la voglia di vincere di Alessandro Campagna contro il suo ex Ct Ratko Rudic per raggiungere il primo posto. La nazionale italiana è stata sconfitta dalla Croazia, nella finale del torneo olimpico, per 8-5. L’argento del settebello è comunque un ottimo traguardo visto che il podio mancava alla squadra italiana dal 1996 quando vinse il bronzo.

Passati in vantaggio subito in avvio di partita gli azzurri hanno chiuso 2-1 il primo tempo. Nel secondo però gli attacchi del settebello sono stati spesso caratterizzati da una scarsa precisione in fase risolutiva dando maggiori opportunità alla formazione di Rudic che è riuscita così a siglare due reti senza subirne nessuna. Il doppio vantaggio (3-5) per i croati però è arrivato nella terza frazione di gioco senza che ci sia stata una risposta efficace da parte della squadra italiana. Nell’ultimo quarto la Croazia allunga ancora con due reti e la reazione azzurra è stata limitata.

Vai alla galleria fotografica