Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

ariannafontanamezzelanigmt238Il 255° Consiglio Nazionale del CONI si è riunito oggi, alle ore 16.00, presso il Salone d’Onore del Foro Italico per discutere il seguente ordine del giorno:

 

1) Approvazione verbale della riunione del 18 luglio 2017: verbale approvato all'unanimità.

 

2) Comunicazioni del Presidente: i lavori si sono aperti con un omaggio ad Arianna Fontana, portabandiera italiana a PyeongChang 2018. Il Presidente ha quindi sottolineato l'orgoglio per la ristrutturazione del Salone d'Onore, riportato alle origini e ha poi ricordato i personaggi del mondo dello sport scomparsi negli ultimi mesi e i grandi risultati conquistati dagli atleti azzurri nell'analogo periodo: l'Italia - nel 2017, fino a oggi - ha vinto 35 medaglie nei Mondiali delle discipline olimpiche, un grande risultato che sarà celebrato nelle cerimonia dei Collari d'Oro. Soddisfazione anche per i risultati ottenuti dalle Federazioni non olimpiche.

Malagò ha anche rappresentato la felicità del mondo sportivo per l'elezione di Tania Cagnotto nella Commissione Atleti dei COE e ha poi salutato gli arrivi in Consiglio di Luciano Buonfiglio, presidente della Federcanoa, e di Francesco Soro, Commissario del Tiro a Segno. È stata anche portata all'attenzione del Consiglio la situazione dell'AeroClub. Il Presidente ha quindi affrontato il tema della deroga al 31 gennaio legata alla chiusura del budget 2018 delle Federazioni e, in merito all'iter della legge dei mandati, ha sottolineato che il percorso è alle ultime battute, con la tesi di equiparazione ai parametri del CIO ribadita a livello trasversale. Il Consiglio è stato relazionato sui lavori della sessione del CIO a Lima con la duplice assegnazione dei Giochi Olimpici del 2024 e del 2028 e l'attribuzione della sessione del 2019 a Milano.

E' stato ricordato l'appuntamento con gli Stati Generali dei prossimi 20 e 21 novembre, come occasione di confronto, per esaltare le virtù del movimento e metterne a nudo le criticità, spaziando dall'aspetto agonistico a quello sociale e agli aspetti territoriali, alla presenza del direttore generale del CIO, Christophe De Kepper e di alcuni personaggi come il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, dell'esponente della Lega Nord, Giancarlo Giorgetti, da sempre vicino allo sport e del sindaco di Torino, Chiara Appendino, per la legacy sportiva di cui è portabandiera la città di Torino. 

Si è quindi parlato dei gruppi di lavoro su statuti e regolamenti, sulla giustizia e sulle discipline sportive, che continuano il loro approfondimento con l'obiettivo di chiudere il cerchio entro primavera per poi procedere - entro fine anno - con gli accorpamenti. Malagò ha ricordato che, nell'arco della sua presidenza, non ci sono stati inserimenti di nuove realtà nella galassia preesistente, elemento di credibilità agli occhi degli interlocutori istituzionali che aspettano la riforma del mondo sportivo proprio nella direzione che intende perseguire l'Ente.  

Il Presidente ha ricordato gli sforzi profusi in vista della trasferta olimpica per i Giochi di PyeongChang 2018 con l'obiettivo di migliorare i risultati di Sochi, grazie all'impegno di FISI e FISG e le ultime iniziative promosse dall'Istituto per il Credito Sportivo a potenziale vantaggio delle realtà del movimento. Si è parlato anche del tema relativo agli spazi uffici, con la possibilità di studiare qualche soluzione rispetto ai problemi posti dalle varie Federazioni grazie all'utilizzo di alcuni spazi della Palazzina ex Civis. 

Malagò ha affrontato l'argomento-Universiadi 2019 a Napoli, sottolineando che servirà inserire una marcia in più per confezionare una manifestazione all'altezza delle aspettative. Sull'aspetto delle procedure sono stati ricordati i complimenti del Presidente dell'ANAC, Cantone, nel corso del convegno sulla Governance dello Sport, riferiti al CONI come modello di riferimento e di garanzia.

Sulla relazione del Presidente sono intervenuti: Giovanni Petrucci  (Pallacanestro), Bruno Cattaneo (Pallavolo), Domenico Falcone (Judo, Lotta, Karate, Arti Marziali),  Franco Chimenti (Golf), Carlo Tavecchio (Calcio), Ugo Matteoli (Pesca Sportiva e Attività Subacquee), Mario Pescante (CIO), Ugo Salines  (Enti di Promozione Sportiva), Vincenzo Manco  (Rappresentante Enti di Promozione Sportiva)

 

3) Attività F.S.N .- D.S.A. - E.P.S.: sono state approvate all'unanimità le seguenti delibere: 1) limite annuale di ingresso degli atleti stranieri non appartenenti alla Comunità Europea pari a 1149 per il 2017/2018 con ripartizione degli ingressi e definizione dei criteri generali di assegnazione e tesseramento. 2) nomina, per integrazione, dei componenti del Collegio di Garanzia dello Sport nelle persone di Saverio Capolupo e di Angelo Canale.

 

4) Affari Amministrativi e Bilancio CONI: ratifica della prima rimodulazione del Budget 2017. Contestualmente a tale approvazione - con la quale sono state, tra l’altro, assegnate maggiori risorse alle Federazioni Sportive Nazionali per programmi di PO/AL -, il Consiglio Nazionale, sempre su proposta della Giunta, ha deliberato il budget CONI per l'esercizio 2018 che presenta un risultato economico di pareggio. I contributi assegnati dallo Stato per il 2018 risultano sostanzialmente in linea con il 2017 (416,8 milioni, inclusivi di contributi finalizzati di 10,4 milioni per l'organizzazione in Italia di taluni eventi sportivi internazionali delle Federazioni). Il Budget, rispetto all'esercizio precedente, stante la necessità di supportare adeguatamente nel 2018 progetti istituzionali quali i Giochi di Pyeongchang 2018, l'organizzazione della sessione CIO 2019, alcune progettualità nel settore Scuola, presenta in generale un perimetro di risorse residuali disponibili leggermente inferiore rispetto all'esercizio precedente. I contributi riconosciuti alle FSN sono in linea con il 2017 per tutte le proprie articolazioni interne, inclusa la parte del  modello dei contributi, ad eccezione di quelli integrativi per PO/AL, che registrano in questa fase un decremento per quanto sopra indicato. I contributi riconosciuti agli altri Enti finanziati (DSA; EPS; FF.AA.; AB, ecc) sono in linea con il dato storico, così come il corrispettivo del contratto di servizio con Coni Servizi SpA risulta in linea con il valore del budget aggiornato dell'esercizio 2017. Il Budget evidenzia poi un maggior volume di attività per una serie di progetti interamente finanziati da terzi, quali il progetto "Sport e Periferie" ed il progetto "La Nuova Stagione". Non avendo altro da deliberare i lavori si sono conclusi alle 17.50.

Archivio Primo piano

2018

  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2017

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2016

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2015

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2014

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2013

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2012

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2011

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2010

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2009

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2008

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2007

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2006

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO