Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Spada femminile 1La squadra di spada femminile ha chiuso i campionati mondiali di scherma a Kazan (Russia) con la medaglia di bronzo battendo in finale per il 3° posto l’Ungheria 45-37.

La formazione azzurra composta dalla campionessa del Mondo, Rossella Fiamingo, oltre che dalla campionessa europea Bianca Del Carretto, Mara Navarria e Francesca Quondamcarlo, ha sofferto contro delle avversarie ugualmente titolate ed esperte.

Dopo un avvio equilibrato dove le ungheresi, pur mantenendo un lieve vantaggio, non sono riuscite a prendere il largo. Tutto si è risolto nel finale quando la Fiamingo ha fatto la differenza portando avanti il punteggio della squadra fino alla vittoria con un parziale di 15 a 6.


Le azzurre del CT Sandro Cuomo, sconfitte in semifinale dall'Estonia per 42-32, dopo aver esordito ieri vincendo l'assalto del tabellone dei 32 contro l'Argentina col punteggio di 45-28, avevano sconfitto l'Ucraina col punteggio di 45-36 e, ai quarti, la quotata Romania per 41-32, grazie alla prestazione complessiva e, nello specifico, dell'iridata Rossella Fiamingo che nell'ultimo parziale aveva fatto segnare un 16-8 alla plurititolata Ana Branza.

Si è fermata invece ai quarti l'Italia di spada maschile.Il quartetto azzurro composto dal bronzo individuale Enrico Garozzo e da Paolo Pizzo, Marco Fichera e Lorenzo Bruttini, che ieri aveva vinto per 45-38 contro l'Uzbekistan, ha superato dapprima col punteggio di 45-33 la Repubblica Ceca, per poi fermarsi ai quarti contro la Francia del campione del Mondo Ulrich Robeiri per 45-36.

Gli azzurri sono stati impegnati quindi nel tabellone dei piazzamenti 5°-8° posto dove, dopo aver superatola Danimarca 45-41, hanno perso dall’Ucraina 28-26 chiudendo al sesto posto.

 

 

 I Campionati del Mondo Kazan2014 si concludono con l'Italia in vetta al medagliere finale, insieme con la Russia, con un bottino di otto medaglie: tre d'oro, una d'argento e quattro di bronzo.

CAMPIONATI DEL MONDO KAZAN 2014 – IL MEDAGLIERE FINALE (oro - argento - bronzo - totale)
1 ITALIA 3- 1 - 4 - 8
1 Russia 3- 1 - 4 - 8
3 Francia 3 - 1-  3 - 7
4 Germania 1- 1 - 0 - 2
5 Usa 1- 1 - 0 - 2
6 Ucraina 1-  0 - 2 - 3
7 Corea del Sud 0 - 4 - 0 - 4
8 Cina 0 - 2 - 0 - 2
9 Estonia 0 - 1-  1 - 2
9 Ungheria 0 - 0 - 1 - 1
9 Romania 0- 0 -1 - 1
9 Tunisia 0 - 0 - 1 - 1
9 Svizzera 0 - 0 - 1 - 1

 

CAMPIONATI DEL MONDO 2014 - SPADA FEMMINILE - PROVA A SQUADRE
Finale
Russia b. Estonia 40-29

Finale 3°-4° posto
ITALIA b. Ungheria 45-37

Semifinali
Russia b. Ungheria 41-32
Estonia b. ITALIA 42-32 

Quarti
Russia b. Corea del Sud 30-29
Ungheria b. Usa 45-31
ITALIA b. Romania 41-32
Estonia b. Cina 31-30

Tabellone dei 16
ITALIA b. Ucraina 45-36

Tabellone dei 32
ITALIA b. Argentina 45-28

Classifica (29): 1. Russia, 2. Estonia, 3. ITALIA, 4. Ungheria, 5. Romania, 6. Usa, 7. Corea del Sud, 8. Cina.

 

CAMPIONATI DEL MONDO 2014 - SPADA MASCHILE - PROVA A SQUADRE
Finale
Corea - Francia 39 -45

Finale 3°-4° posto
Svizzera b. Russia 23-21

Quarti
Svizzera b. Danimarca 45-37
Francia b. ITALIA 45-36
Corea b. Ucraina 45-31
Russia b. Ungheria 45-41

Tabellone dei 16
ITALIA b. Repubblica Ceca 45-33

Tabellone dei 32
ITALIA b. Uzbekistan 45-38

TABELLONE PIAZZAMENTI
Finale 5°-6° posto
Ucraina b. ITALIA 28-26
Tabellone 5°-8° posto
ITALIA b. Danimarca 45-41
Ucraina b. Ungheria 44-43

Classifica:1. Francia, 2. Corea del Sud, 3. Svizzera, 4. Russia, 5. Ucraina, 6. ITALIA, 7. Danimarca, 8. Ungheria

Archivio Primo piano

2019

  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2018

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2017

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2016

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2015

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2014

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2013

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2012

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2011

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2010

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2009

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2008

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2007

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2006

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO

media

photogallery