Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

BachIl Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha accolto con favore il riconoscimento storico da parte delle Nazioni Unite della autonomia del CIO e dello sport.
Il riconoscimento arriva in una risoluzione adottata all'unanimità in occasione della 69ª Sessione ordinaria dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite (UNGA) a New York. Il documento afferma che l'Assemblea Generale "sostiene l'indipendenza e l'autonomia dello sport e la missione del CIO alla guida del Movimento Olimpico".

Il Presidente del CIO Thomas Bach aveva sottolineato la necessità dell'autonomia dello sport in un discorso che ha consegnato all‘Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York il novembre 2013. "Lo Sport [è] veramente l'unica area dell'esistenza umana che ha raggiunto una legge universale", ha detto in quella occasione. "Ma per applicare questa legge universale in tutto il mondo, lo sport deve godere di una autonomia responsabile. La politica deve rispettare questa autonomia sportiva."

 

La risoluzione riconosce lo sport quale strumento per promuovere l'istruzione, la salute, lo sviluppo e la pace, mettendo in evidenza l'importante ruolo del CIO e del Movimento Olimpico nel raggiungimento di questi obiettivi.


Riconosce inoltre "che i grandi eventi sportivi internazionali dovrebbero essere organizzati in uno spirito di pace, di comprensione reciproca, di amicizia, tolleranza e senza ammettere discriminazioni di alcun tipo e che l'unificazione e la natura conciliativa di tali eventi devono essere rispettate". Ciò implica chiaramente che la piena partecipazione a manifestazioni sportive è incoraggiata, e che a sua volta i boicottaggi sono incompatibili con la richiesta delle Nazioni Unite per il rispetto dei valori dello sport.

"Sono molto soddisfatto per questa risoluzione che è una pietra miliare nelle relazioni tra sport e politica", ha detto oggi il presidente Bach. "Dobbiamo formare partnership con organizzazioni politiche sulla base di questo riconoscimento dell'autonomia dello sport. Gli ottimi rapporti tra le Nazioni Unite e il CIO può in questo senso servire da esempio per le relazioni a livello nazionale tra i Comitati Olimpici Nazionali e i rispettivi Governi. Questo rapporto però richiede che lo sport rimanga sempre politicamente neutrale ".

 

L'ONU ha riconosciuto la Carta Olimpica, e in particolare l’articolo 6, che "qualsiasi forma di discriminazione è incompatibile con l'appartenenza al Movimento Olimpico". Questo riconoscimento riflette la responsabilità del CIO di rispettare questo principio ai Giochi olimpici e nelle sue attività olimpiche.

In qualità di organizzazione sportiva, il CIO, tuttavia, non ha il mandato di imporre misure agli Stati sovrani al di fuori dei propri campi. I Giochi Olimpici possono mostrare al mondo e al paese ospitante che una società pacifica è possibile, che la competizione tra le persone può manifestarsi in armonia e con il rispetto per la dignità di tutti.


In una lettera ai 205 Presidenti dei Comitati Olimpici Nazionali, il Presidente del CIO ha chiesto loro di rafforzare l'autonomia dello sport nei loro paesi e, in ogni dialogo con i leader politici nazionali, per incoraggiarli "a dare allo sport debita considerazione nel contesto dell'agenda di sviluppo post-2015 delle Nazioni Unite ".

"E 'essenziale che i CNO lavorino con i governi nazionali per indirizzare lo sport verso questi obiettivi, in particolare nei settori dell'istruzione, della sanità, la pianificazione urbana, la coesione sociale e la costruzione della pace", ha scritto il presidente Bach.

 

L'annuncio da parte delle Nazioni Unite è stato dato dopo che il Segretario generale delle Nazioni Unite ha presentato una relazione biennale sullo Sport per lo Sviluppo e la Pace. Il Comitato Internazionale Olimpico era rappresentato dal membro e Osservatore Permanente del CIO presso l’ONU Mario Pescante.

Nel suo discorso a nome del CIO, Pescante ha dichiarato: "La collaborazione del CIO con l'ONU dimostra l'impatto positivo che deriva dall’efficace impegno tra sport, affari, della politica, della cultura e di altri aspetti della società. Lo sport può cambiare il mondo, ma. non può cambiare il mondo da solo. Questo è il motivo per cui il CIO, sotto la guida del presidente Thomas Bach, si sta impegnando più che mai con i leader politici ed economici ai massimi livelli. "

Il Segretario generale dell'ONU riferirà all’Assemblea generale delle Nazioni Unite nella sua 71ª Sessione sull'attuazione delle iniziative delineate nella risoluzione nel corso di un punto all'ordine del giorno chiamato "Sport per lo sviluppo e la pace".

Archivio Primo piano

2019

  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2018

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2017

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2016

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2015

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2014

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2013

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2012

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2011

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2010

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2009

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2008

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2007

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2006

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO