Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Consiglio di Statoa cura di Enrico Spagnolello, Saverio Sicilia

Tribunale nazionale di arbitrato per lo sport (Tnas) – Lodo – Natura giuridica – Lodo arbitrale

Il lodo del TNAS non ha natura di provvedimento amministrativo, ma è un vero e proprio lodo arbitrale ed è quindi impugnabile solo dinanzi alla Corte di Appello per motivi di nullità.

Controversie riguardanti “i comportamenti rilevanti sul piano disciplinare e l'irrogazione ed applicazione delle relative sanzioni disciplinari sportive” – Situazioni giuridiche soggettive protette – Insussistenza

Nelle controversie riguardanti “i comportamenti rilevanti sul piano disciplinare e l'irrogazione ed applicazione delle relative sanzioni disciplinari sportive”, ai sensi dell’art. 2, comma 1, lett. b), d.l. n. 220/2003, non viene in rilievo alcuna posizione avente la consistenza di interesse legittimo. La federazione sportiva titolare del potere sanzionatorio nei confronti dei propri tesserati non è infatti chiamata ad apprezzare fatti ed interessi nel perseguimenti dei fini istituzionali ad essa devoluti dall’ordinamento, ponderandoli con i contrapposti interessi privati, ma ad accertare obiettivamente e a sanzionare, nei limiti di quanto previsto dalle pertinenti norme statutarie o regolamentari, fatti aventi rilievo disciplinare concernenti lo svolgimento dell’attività sportiva.


N. 03983/2014REG.PROV.COLL.

N. 03292/2014 REG.RIC.

 

Scarica qui la sentenza completa in pdf