By continuing to use this site, you agree to the use of cookies.

You can find out more by following this link. Learn more

I understand

AicardiPallanuoto azzurra sempre protagonista. Il Settebello Campione del Mondo, nella prima gara dopo il titolo iridato di Gwangju, sbanca la Papastrateio all'esordio della World League 2020. Grande difesa guidata da super Del Lungo (1/10 in extrapalyer) e una tripletta di Luongo che segna anche il rigore del 6-4, decisivo dopo che gli ellenici avevano provato a rientrare dal 2-5 di metà gara. La Grecia, è stata inserita nello stesso girone degli azzurri anche agli Europei di Budapest del prossimo gennaio e lo scorso 23 luglio perse col Settebello ai quarti di finale a Gwangju 7-6 con rete decisiva di Di Fulvio in un match durissimo che spalancò le porte del quarto successo iridato. Il 17 dicembre il secondo match contro la Georgia. Accedono alle finals le prime due del girone.

 

Grecia-Italia 6-9
Grecia: Zerdevas , Genidounias 2, Skoumpakis , Kapotsis , Fountoulis 1, Papanastasiou , Dervisis , Argyropoulos 3, Mourikis , Kolomvos , Gounas , Gkiouvetsis , Galanidis . All. Vlachos

Italia: Del Lungo , F. Di Fulvio 1, Luongo 3, Cannella, E. Di Somma , Velotto , Renzuto 2, Damonte , Figari , Bodegas 1, Aicardi 2, Dolce , Nicosia . All. Campagna
Arbitri: Duraskovic (MNE), Savinovic (CRO)

 

Note: parziali: 1-1, 1-4, 2-1, 2-3. Spettatori 800 circa. Superiorità numeriche: Grecia 1/11 +2 rigori, Italia 5/9 + 2 rigori. Cannella fallisce un rigore a 4'05" nel terzo tempo (parato) . Figari (I) uscito per limite di falli a 4'17" del quarto tempo; Renzuto (I) a 7'00 del quarto tempo