Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Gabriella Paruzzi ha fatto tutto bene. ha tenuto il gruppo delle prime nella 30 km tecnica libera ha risposto ai vari attacchi che sono venuti dalle aversarie. A meno di due chilometri dalla fine è inciampata in salita, proprio l'ultima, nel momento di massimo sforzo una lieve distrazione ha compromesso l'azione della veterana della squadra femminile (quinta partecipazione olimpica) campionessa olimpica in questa distanza a salt Lake 2002. Sul traguardo Gabriella comunque è giunta al quinto posto con 1:23.00.8. Durante la gara insieme al lei nel gruppo delle prime anche Sabina Valbusa, che chiuso al 10° posto (1:23.37.6), Arianna Follis 12° (1:24.47.1) mentre Antonella Confortola si ritirata prima del 26° km. Le prime tre posizioni si sono risolte in volata. Katerina Neumannova (Rep. Ceca) ha vinto in 1:22.25.4, davanti aJulija Tchepalova (Rus) 1:22.26.8 eJustyna Kowalczyk (Pol) 1:22.27.5.