Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

SPORT PER TUTTI / 10° CONGRESSO MONDIALE A ROMA

Dall'11 al 14 novembre, la città di Roma ospiterà il '10° congresso Mondiale dello Sport per Tutti', manifestazione patrocinata dal CIO, organizzata dal Comitato Nazionale Olimpico Italiano (CONI) in collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e l'Associazione Generale delle Federazioni Sportive Internazionali (AGFIS). Il convegno sarà incentrato sull'analisi della diffusione dello sport a livello mondiale, e delle implicazioni in campo istituzionale, sociale e medico ad essa legata. Questo studio sarà reso possibile dagli interventi dei circa 1000 delegati di 112 Nazioni che nei tre giorni di dibattito approfondiranno i seguenti temi:

- ' Lo sport per tutti e l'evoluzione degli stili di vita ' (venerdì 12 novembre), migliorare l'esistenza di persone solitamente emarginate dalla comunità coinvolgendole in attività di gruppo

- ' Promozione dello sport per tutti nei Paesi in via di sviluppo ' (venerdì 12 novembre), dati sull'attività delle organizzazioni internazionali e superamento delle differenze sociali attraverso la riscoperta dei valori umani promossi dallo sport

- ' Il ruolo dello sport per tutti nella promozione della salute e nella prevenzione delle malattie ' (sabato 13 novembre), l'attività fisica come elisir di lunga vita

- ' Lo sport per tutti e l'ambiente ' (sabato 13 novembre), la rivalutazione di aree urbane attraverso la creazione o ristrutturazione di centri sportivi; l'attività fisica in città e a contatto con la natura

- ' Le istituzioni educative e la promozione dello sport per tutti ' (domenica 14 novembre), la diffusione dello sport nel mondo.

"La ragione di fondo di questa iniziativa-ha dichiarato il Presidente del CONI, Giovanni Petrucci- sta nella consapevolezza dei profondi cambiamenti avvenuti nel settore dello sport e nella necessità di un corrente confronto con le esperienze di diversi Paesi al fine di adeguare le politiche dello sport alle mutate esigenze dei cittadini. Il ruolo del Congresso non dovrà essere soltanto quello di confrontare le diverse, autonome esperienze, ma soprattutto di favorire le intese per i progetti di comune interesse, per avviare iniziative che non abbiano termine con la conclusione del Congresso ma restino patrimonio dello sport e dei cittadini in ogni parte del mondo."

PROGAMMA DEL CONGRESSO

CONI /  CONSEGNA DEI COLLARI D’ORO E DEI DIPLOMI D’ONORE. PREMIANO IL PRESIDENTE DEL CIO ROGGE E IL SOTTOSEGRETARIO LETTA

(agc) - Giovedì 11 novembre, con inizio alle 15.00, si terrà la cerimonia di premiazione dei Collari d’Oro e dei Diplomi d’Onore per Società Sportive ed atleti azzurri, insigniti delle massime onorificenze sportive negli anni 2001, 2002 e 2003. La premiazione, che avverrà nella tensostruttura ubicata all’interno dello Stadio dei Marmi a Roma e appositamente allestita per organizzare il "10° Congresso Mondiale Sport per Tutti", sarà effettuata dal Presidente del CIO, Jacques Rogge, dal Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio, Gianni Letta, dal Presidente del CONI, Giovanni Petrucci, con i vicepresidenti, Bruno Grandi e Diana Bianchedi, e con il Segretario Generale, Raffaele Pagnozzi. Interveranno anche i membri CIO italiani, Mario Pescante, Ottavio Cinquanta e Manuela Di Centa. Istituito nel 1995 il Collare d’Oro è la più alta onorificenza conferita dal CONI e può essere attribuito una sola volta. E’ conferito alle società con oltre 100 anni di attività, che abbiano già ricevuto la Stella d’Oro al merito sportivo mentre lo ricevono gli atleti campioni olimpici, mondiali e i vincitori di alcune particolari manifestazioni internazionali. I Diplomi d’Onore sono attribuiti agli atleti che abbiano già ottenuto il Collare d’Oro in precedenza.

Questo l’elenco dei premiati: Collare d'Oro 2001 - Società sportive: Circolo Canottieri Tevere Remo, Football Club Juventus Torino, Società Ginnastica Amsicora, Società Pro Patria, Società Sportiva Lazio; Collare d'Oro 2002: Club Canottieri Roggero di Lauria, Società Ciclistica Francesco Baracca, Società Ginnastica Borgo Prati, Società Ginnastica Ferrucci Libertas, Unione Ginnastica Goriziana; Collare d'Oro 2003: Automobile Club Brescia, Sci Club Cortina, Società Canottieri Bucintoro, Società Ginnastica Ligure "C. Colombo", Società Sportiva Braccio Fortebraccio. Collare d'Oro - Atleti: Atletica Leggera - Ivano Brugnetti campione mondiale 1999 (marcia 50 km); Giuseppe Gibilisco campione mondiale (salto con l'asta). Canottaggio - Elia Luini campione mondiale (due di coppia pesi leggeri). Ciclismo - Gilberto Simoni vincitore Giro d'Italia; Mario Cipollini campione mondiale (corsa su strada individuale in linea); Paolo Savoldelli vincitore Giro d'Italia. Ghiaccio - Barbara Fusar Poli campionessa mondiale (danza su ghiaccio a coppie); Maurizio Margaglio campione mondiale (danza su ghiaccio a coppie). Hockey e pattinaggio - Elisa Facciotti vincitrice di 7 titoli Mondiali dal 1997 al 2001 (nel pattinaggio artistico); Gregorio Duggento vincitore di 5 titoli Mondiali dal 1998 al 2001 e primatista mondiale 2002 (nel pattinaggio corsa). Motociclismo - Marco Melandri campione mondiale (classe 250cc). Nuoto - Alessio Boggiato campione mondiale (400 metri misti). Pallanuoto - Silvia Bosurgi, Tania Di Mario, Paola Sabbatini, Gabriella Sciolti campionesse mondiali. Pallavolo - Sara Anzanello, Valentina Borrelli, Paola Cardullo, Manuela Leggeri, Eleonora Lo Bianco, Anna Vania Mello, Darina Mifkova, Paola Paggi, Francesca Piccinini, Simona Rinieri, Rachele Sangiuliano, Elisa Togut, campionesse mondiali. Scherma - Salvatore Sanzo campione mondiale (fioretto individuale); Frida Scarpa campionessa mondiale (fioretto a squadre); Simone Vanni campione mondiale (fioretto individuale); Andrea Cassarà campione mondiale (fioretto a squadre); Marco Ramacci campione mondiale (fioretto a squadre). Sport Disabili - Roland Ruepp campione olimpico (sci nordico fondo 5 e 10 km); Fabrizio Zardini campione olimpico (sci alpino Super G). Sport Invernali - Daniela Ceccarelli campionessa olimpica (Super G); Walter Feichter vincitore Coppa del Mondo (snowboard-slalom gigante); Gabriella Paruzzi campionessa olimpica (fondo 30km). Vela - Gabrio Zandonà campione mondiale (classe 470); Andrea Trani campione mondiale (classe 470).

Diploma d'Onore - Atleti: Atletica Leggera - Fiona May campionessa mondiale (salto in lungo). Canoa Kayak - Josefa Idem campionessa mondiale (K1 500 metri). Canottaggio - Elia Luini campione mondiale (due di coppia pesi leggeri e doppio pesi leggeri); Leonardo Pettinari campione mondiale (due di coppia pesi leggeri 2001, due di coppia pesi leggeri 2002 e doppio pesi leggeri). Ciclismo - Gilberto Simoni vincitore Giro d'Italia. Motociclismo - Valentino Rossi campione mondiale (velocità classe 500cc. 2001, 2002, 2003). Nuoto - Massimiliano Rosolino campione mondiale (200 metri misti). Pallanuoto - Carmela Allucci, Alexandra Araujo, Cristina Consoli, Francesca Conti, Melania Grego, Giusy Malato, Martina Miceli, Maddalena Musumeci, Monica Vaillant, campionesse mondiali. Pugilato - Michele Piccirillo campione mondiale (professionisti); Silvio Branco campione mondiale (pesi mediomassimi WBA). Scherma - Salvatore Sanzo campione mondiale (fioretto a squadre); Simone Vanni campione mondiale (fioretto a squadre); Diana Bianchedi campionessa mondiale (fioretto a squadre); Giovanna Trillini campionessa mondiale (fioretto a squadre); Valentina Vezzali campionessa mondiale fioretto individuale e a squadre 2001, fioretto individuale 2003); Paolo Milanoli campione mondiale spada individuale). Sport Invernali - Armin Zöggeler vincitore Coppa del Mondo (slittino su pista artificiale singolo) e campione olimpico (slittino su pista artificiale singolo); Stefania Belmondo campionessa olimpica (fondo 15 km); Isolde Kostner vincitrice Coppa del Mondo (discesa libera). Tiro a volo - Daniele Di Spigno campione mondiale (double trap individuale). Tiro con l'arco - Michele Frangilli campione mondiale (arco olimpico). Vela - Alessandra Sensini campionessa mondiale (windsurf).

CONI / LE DECISIONI DELLA GIUNTA NAZIONALE

(agc) - Si è tenuta questa mattina (10 novembre) al Foro Italico la 921ª riunione della Giunta Nazionale del CONI, che ha aperto i propri lavori approvando i verbali del 12 e del 26 ottobre. Il Presidente Petrucci nelle sue comunicazioni ha toccato i seguenti temi: "Congresso Mondiale Sport per Tutti", manifestando soddisfazione per il successo organizzativo che si ha ragione di credere arriderà all’iniziativa sulla base delle molte e qualificatissime adesioni pervenute; iter parlamentare della legge finanziaria, al quale è legata la prospettiva di certezza di entrate per il finanziamento dello sport italiano; Progetto di valorizzazione del Parco del Foro Italico, sottolineando il successo di stampa che ha riscosso la presentazione dell’iniziativa promossa dalla Coni Servizi Spa; Giochi del Mediterraneo di Pescara 2009, con l’annuncio che nella serata di martedì 16 novembre a Pescara si svolgerà una riunione definitiva per l’approvazione dello Statuto. La Giunta Nazionale ha quindi ripercorso gli ultimi passaggi della questione relativa a Torino 2006, che culminerà domani nella riunione presso la Presidenza del Consiglio con la formalizzazione della nomina di Mario Pescante a supervisore dei Giochi, così come auspicato dal CONI. La Giunta ha quindi provveduto alla predisposizione ultima del bilancio di previsione per l’esercizio 2005, che sarà sottoposto domani all’approvazione di Consiglio Nazionale (il cui inizio è stato anticipato alle ore 8.30). La Giunta ha chiuso i propri lavori alle 12.30 dopo aver preso tutta una serie di delibere a carattere amministrativo.

10th World Sport for All Congress

Rome, 11th-14th November 2004

programme

Thursday, 11th November 2004

-        arrival of delegates

Friday, 12th November 2004

        

09:00-09:30  Opening of the Xth World Sport for All Congress

Torino 2006 Conference hall

09:30           Starting of the proceedings

                   Plenary Session 1

                   Torino 2006 Conference hall

11:00           Coffee break

11:15           Parallel sessions

                   Torino 2006 Conference hall -Cortina 1956 Meeting room - Roma 1960 Meeting room

13:00-15:00  WHO informal session on “Move for Health” – supportive environments”

                   Cortina 1956 Meeting room

15:00           Plenary Session 2

                   Torino 2006 Conference hall

16:30           Coffee break

16:45-18:15  Parallel sessions

                   Torino 2006 Conference hall - Cortina 1956 Meeting room - Roma 1960 Meeting  room

18:15-19:15  Sports programme

Saturday, 13th november 2004

09:00           Plenary Session 3

                   Torino 2006 Conference hall

10:30           Coffee break

10:45-12:15  Parallel Sessions

Torino 2006 Conference hall - Cortina 1956 Meeting room - Roma 1960 Meeting room

13:00-14:00  4 km run race in Villa Borghese

15:00           Plenary Session 4

                   Torino 2006 Conference hall

16:30           Coffee break

16:45-18.15  Parallel Sessions

                   Torino 2006 Conference hall - Cortina 1956 Meeting room - Roma 1960 Meeting  room

18:15-19:15  Sports programme

Sunday, 14th November 2004

09:00-10:30  Plenary Session 5

                   Torino 2006 Conference hall

10:30-10:45  Coffee break

10:45-12:15  Parallel Sessions

                   Torino 2006 Conference hall - Cortina 1956 Meeting room - Roma 1960 Meeting  room

12:30           Official Closing of the Congress

Departure of delegates

SPORT PER TUTTI / DOMANI INIZIANO I LAVORI DEL 10° CONCRESSO MONDIALE

La manifestazione: 11 - 14 novembre, tre giorni di discussione sullo sport nel mondo e su come ha cambiato la comunità internazionale

L'inaugurazione: la presentazione del francobollo commemorativo del Congresso ed uno spettacolo sportivo all'interno dello Stadio Olimpico faranno da cornice alla prima giornata dei lavori del Convegno

Gli ospiti: il Presidente del CONI, Gianni Petrucci, il Presidente della Camera,l'On. Pier Ferdinando Casini e il Ministro delle Comunicazioni, l'On. Maurizio Gasparri e il Presidente delle Poste Italiane, Enzo Cardi

Venerdì 12 si apriranno ufficialmente i lavori del '10° congresso Mondiale dello Sport per Tutti', manifestazione patrocinata dal CIO, organizzata dal Comitato Nazionale Olimpico Italiano (CONI) in collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e l'Associazione Generale delle Federazioni Sportive Internazionali (AGFIS).

Il convegno si svolgerà presso la nuova tensostruttura dello Stadio dei Marmi il cui simbolico 'taglio del nastro' sarà effettuato da il Presidente del CONI Giovanni Petrucci, il Presidente della Camera dei Deputati, l'On. Pier Ferdinando Casini, e  il Ministro delle Comunicazioni, l'On. Maurizio Gasparri. Nel corso della mattinata il Ministro Gasparri e il Presidente delle Poste Italiane, Enzo Cardi, presenteranno il francobollo commemorativo del Decennale del Congresso.

Dopo uno spettacolo sportivo organizzato da alcune scuole della Capitale, alle ore 12.30, il Presidente Petrucci e il Segretario Generale del CONI, Raffaele Pagnozzi, , terranno un discorso all'interno dello Stadio Olimpico sul Congresso e le attività organizzate per gli ospiti giunti da tutto il mondo.

Infatti, il Comitato Organizzatore, presieduto dal Presidente Telecom Italia, Marco Tronchetti Provera, in collaborazione con gli Enti di Promozione Sportiva, ha previsto un programma di attività sportive indoor e outdoor, oltre ad una serie di visite guidate alle bellezze della Città Eterna, che si svolgerà durante le pause dei lavori.

Questi i temi che saranno discussi dai delegati:

- ' Lo sport per tutti e l'evoluzione degli stili di vita ' (venerdì 12 novembre), migliorare l'esistenza di persone solitamente emarginate dalla comunità coinvolgendole in attività di gruppo

- ' Promozione dello sport per tutti nei Paesi in via di sviluppo ' (venerdì 12 novembre), dati sull'attività delle organizzazioni internazionali e superamento delle differenze sociali attraverso la riscoperta dei valori umani promossi dallo sport

- ' Il ruolo dello sport per tutti nella promozione della salute e nella prevenzione delle malattie ' (sabato 13 novembre), l'attività fisica come elisir di lunga vita

- ' Lo sport per tutti e l'ambiente ' (sabato 13 novembre), la rivalutazione di aree urbane attraverso la creazione o ristrutturazione di centri sportivi; l'attività fisica in città e a contatto con la natura

- ' Le istituzioni educative e la promozione dello sport per tutti ' (domenica 14 novembre), la diffusione dello sport nel mondo.

"La ragione di fondo di questa iniziativa-ha dichiarato il Presidente del CONI, Giovanni Petrucci- sta nella consapevolezza dei profondi cambiamenti avvenuti nel settore dello sport e nella necessità di un corrente confronto con le esperienze di diversi Paesi al fine di adeguare le politiche dello sport alle mutate esigenze dei cittadini. Il ruolo del Congresso non dovrà essere soltanto quello di confrontare le diverse, autonome esperienze, ma soprattutto di favorire le intese per i progetti di comune interesse, per avviare iniziative che non abbiano termine con la conclusione del Congresso ma restino patrimonio dello sport e dei cittadini in ogni parte del mondo."

PROGRAMMA DEL CONGRESSO

CONI / RIUNIONE DEL 193° CONSIGLIO NAZIONALE

(agc) - Il 193° Consiglio Nazionale del CONI si è riunito questa mattina, alle 8.30, a Roma sotto la Presidenza del Presidente Gianni Petrucci per discutere ed approvare il seguente ordine del giorno:

1) Approvazione verbale riunione del 27 settembre 2004: il verbale è stato approvato all’unanimità.

2) Comunicazioni del Presidente: in apertura il Presidente del CONI Petrucci ha ricordato i particolari impegni della giornata a cui prenderà parte il Presidente del CIO Jacques Rogge: gli incontri a Palazzo Chigi e al Quirinale con il Presidente del Consiglio e con il Presidente della Repubblica, la consegna dei Collari d’oro e Diplomi d’onore per meriti sportivi ed infine la cerimonia d’apertura del X Congresso Mondiale dello Sport per Tutti. Il Presidente ha quindi elogiato il lavoro di preparazione svolto dal Comitato Organizzatore del Congresso, presieduto da Marco Tronchetti Provera, augurandosi che da queste riunioni, a cui partecipano i delegati di 113 Paesi, emergeranno utili indicazioni, in campo nazionale e internazionale, sulle strategie, sui metodi e sulle politiche da adottare per una sempre più efficace e capillare diffusione della pratica sportiva tra i cittadini. La stessa certezza e fiducia ha espresso per  i Giochi Olimpici di Torino 2006. A meno di 460 giorni dallo svolgimento della manifestazione, i rilievi e le preoccupazioni che sono state espresse in precedenza, che avevano lo scopo di dare una svolta decisa ad una situazione di impasse creatasi in alcuni settori di fondamentale importanza per il successo dei Giochi, sono state pienamente confermate ed hanno contribuito a dare un’accelerazione decisiva per fare chiarezza sul piano organizzativo così come la gravità della situazione imponeva, anche sul piano finanziario. Il Presidente si è poi soffermato sul ruolo di supervisore di Mario Pescante ricordando che questa scelta era stata da tempo da lui auspicata e che è stata congiuntamente concordata nel corso della riunione a Palazzo Chigi il 3 novembre. Si tratta della migliore soluzione possibile per recuperare il tempo perduto, riequilibrare i rapporti, risolvere i problemi pendenti e assicurare a Torino e all’Italia una bella figura senza per questo disconoscere il lavoro finora svolto dal Toroc e dal suo presidente Castellani, di cui ha ribadito Petrucci, non sono state mai chieste dimissioni o avvicendamenti. La formalizzazione dei poteri delegati a Mario Pescante sarà contenuta in un protocollo d’intesa che verrà oggi definito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Particolare attenzione è stata rivolta all’iter della Legge Finanziaria che dovrebbe prevedere disposizioni volte ad assicurare al CONI  la certezza di finanziamento,  attraverso la fissazione di un’aliquota sui proventi dell’intero settore dei giochi. A questo proposito il Presidente Petrucci ha riscontrato unanime convergenza oltre al parere favorevole espresso dal Ministro dell’Economia Siniscalco e si augurato quindi che tali disposizioni possano essere approvate. E’ stato ricordato “l’effetto Atene” per la positiva immagine avuta dagli sport olimpici e la conseguente ricaduta sulla diffusione di ciascuna disciplina. Per sviluppare iniziative volte ad assicurare visibilità e considerazione ai campioni azzurri in tutto l’arco di tempo del quadriennio olimpico domani pomeriggio si insedierà una Commissione, composta da eminenti personaggi del mondo giornalistico e televisivo. Il Presidente ha infine richiamato l’attenzione sull’istituzione del Registro delle Associazioni e Società sportive dilettantistiche che in base alle disposizioni di legge, ribadisce il ruolo del CONI, quale unico ente certificatore  dell’effettiva attività sportiva svolta ai fini delle agevolazioni fiscali concesse soltanto ai sodalizi sportivi riconosciuti dal CONI.

Dopo la relazione sono intervenuti il Presidente Coppi (Sport Invernali) e il Presidente Carraro (Calcio) soffermandosi sui Giochi Olimpici di Torino 2006. Carraro ha anche aggiunto di non essere a conoscenza di eventuali iniziative sui giochi a pronostico portate avanti dalla Lega Professionisti di Milano. Petrucci ha ringraziato entrambi. Il Presidente del CONI ha poi rivolto un appello pubblico a nome suo e dell’intero Consiglio Nazionale affinché i giocatori della nazionale di pallacanestro non facciano sciopero: “La maglia azzurra va al di là di qualsiasi trattativa”. E’ interrvenuto Meneghin (rappr. Atleti) che ha plaudito all’appello di Petrucci ed ha auspicato: “La mia speranza è che i giocatori ci ripensino”. La relazione di Petrucci è stata quindi approvata all’unanimità.

3) Attività F.S.N. – D.S.A. – E.P.S.: il Segretario Generale Raffaele Pagnozzi ha posto in votazione quattro delibere: 1) Norme per l’istituzione e funzionamento del Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche; 2) Ratifica della delibera di Giunta concernente la nomina del dott. De Capua a Commissario Straordinario della Federazione Scacchistica Italiana; 3) Ratifica della delibera di Giunta concernente la nomina del dott. Giamminola a Commissario Straordinario della Federazione Italiana Twirling; 4) Ratifica della delibera di Giunta concernente la proroga dell’avv. Andriani quale Commissario Straordinario della Federazione Italiana Sport Silenziosi fino al 25 novembre 2004. Il Consiglio ha approvato le quattro delibere all’unanimità.

4) Affari Amministrativi: il Segretario Generale Pagnozzi ha posto in votazione la delibera riguardante la prima nota di variazione al Bilancio di Previsione 2004 che è stata approvata all’unanimità. Approvata anche all’unanimità la delibera con la proposta degli indirizzi per la formazione del bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2005. Pagnozzi ha illustrato nei dettagli le voci del bilancio preventivo 2005 del CONI che è stato approvato all’unanimità con soddisfazione e complimenti da parte di molti componenti del Consiglio Nazionale. Per quanto riguarda la delibera sulla circolare illustrativa per le F.S.N e D.S.A. sui principi e i criteri per la formulazione del regolamento di contabilità delle F.S.N. e D.S.A. ci sono stati gli interventi dei presidenti Rizzoli (Bocce), Croce (Sport Equestri) e Magri (pallavolo) che hanno considerato positivo il lavoro svolto dagli uffici preposti. Magri ha aggiunto : “Vedrò di risolvere i problemi emersi nel giro di un anno”.

5) Varie: non avendo null'altro da deliberare il Presidente Petrucci ha concluso i lavori del Consiglio Nazionale alle ore 9.25.