Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Il Collegio di Garanzia comunica che la prossima sessione di udienze a Sezioni Unite, presieduta dal Presidente Franco Frattini, si terrà il 31 maggio, a partire dalle ore 14.30.

 

Di seguito, il calendario dei ricorsi che saranno trattati in tale occasione:

 

1)      ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 44/2017, presentato congiuntamente, in data 6 aprile 2017, dall'ASD Terreno di Gioco, nonché dal Comitato Provinciale di Belluno dell’A.I.C.S. (Associazione Italiana Cultura e Sport), che aderisce in toto alla posizione della associazione ricorrente, contro il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI), la Giunta Nazionale del CONI e nei confronti dell'AICS per l'annullamento della deliberazione della Giunta Nazionale del CONI n. 51 del 14 febbraio 2017, comunicata all'ASD Terreno di Gioco a mezzo raccomandata A/R in data 7 marzo 2017, recante il rigetto del ricorso - ex art. 3, comma 6, delle "Norme per l'istituzione e funzionamento del registro nazionale delle associazioni e società sportive dilettantistiche" - proposto avverso il provvedimento del Segretario Generale del CONI n. 59 del 28 settembre 2016 e la conferma del provvedimento con il quale è stata disposta la nullità dell'iscrizione al Registro Nazionale delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche n. 93393, conseguita in data 27/7/2009, per l'asserito mancato svolgimento, da parte del sodalizio ricorrente, negli anni presi in esame, "di attività sportiva e/o didattica svolta dall’associazione nell’ambito istituzionale dell’ente di promozione sportiva AICS e per la mancanza di elenchi di propri soci tesserati allo stesso ente”;

 

2)      ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 52/2017, presentato, in data 3 maggio 2017, dalla Procura Generale dello Sport presso il CONI, in persona del Procuratore Generale dello Sport, gen. Enrico Cataldi, e del Procuratore Nazionale dello Sport, avv. Marco Giontella, nei confronti del sig. Nicola Maggio, contro la decisione della Corte Federale d'Appello della FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) del 7 aprile 2017, con la quale, in parziale riforma di quanto disposto in primo grado innanzi al Tribunale Federale FIDAL,  è stata irrogata, a carico del sig. Maggio, la squalifica di 10 mesi (in luogo dei 18 mesi irrogati dal Tribunale Federale), per la violazione degli artt. 1, 6, comma 1, 7, comma 3, e 8 dello Statuto Federale, nonché degli artt. 1, commi 1, 10 e 13, e 2, commi 1, 2 e 3, del Regolamento di Giustizia

 

Tale ricorso è da trattarsi congiuntamente al ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 57/2017, presentato, il 5 maggio 2017, da Nicola Maggio avverso la MEDESIMA decisione della Corte Federale d’Appello della Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL)  del 7 aprile 2017;

 

3)      il ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 53/2017, presentato congiuntamente, in data 3 maggio 2017, dalla Procura Generale dello Sport presso il CONI, in persona del Procuratore Generale dello Sport, gen. Enrico Cataldi, e dalla Procura Federale della Federazione Italiana Tennis (F.I.T.), in persona del Procuratore Federale Aggiunto, avv. Guido Cipriani, e del Sostituto Procuratore Federale, avv. Francesco Polimei, per l'annullamento della decisione della Corte Federale d'Appello FIT n. 7/2017, pubblicata il 5 aprile 2017, con la quale, in accoglimento del reclamo proposto dalla sig.ra Camila Giorgi, è stata pronunciata la sussistenza del difetto di giurisdizione e, per l'effetto, è stata annullata la sentenza di primo grado del Tribunale Federale FIT n. 8/2017 del 27 gennaio, che aveva irrogato a carico dell'incolpata la sanzione dell'inibizione da ogni attività federale per 9 mesi, oltre all'ammenda pari ad € 30.000,00, per l’asserita violazione dell’art. 1, commi 1, 2 e 4, del Regolamento di Giustizia FIT, nonché dell’art. 19, comma 1, del medesimo Regolamento.

Archivio Primo piano

2017

  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2016

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2015

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2014

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2013

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2012

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2011

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2010

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2009

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2008

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2007

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO
  • GENNAIO

2006

  • DICEMBRE
  • NOVEMBRE
  • OTTOBRE
  • SETTEMBRE
  • AGOSTO
  • LUGLIO
  • GIUGNO
  • MAGGIO
  • APRILE
  • MARZO
  • FEBBRAIO