By continuing to use this site, you agree to the use of cookies.

You can find out more by following this link. Learn more

I understand

Cons Naz Covid Foto Mezzelani GMT078Il 275° Consiglio Nazionale del CONI si è riunito oggi, presso il Foro Italico, per discutere il seguente ordine del giorno:

 

1) Approvazione verbale riunione del 25 febbraio 2020: approvate all’unanimità.

 

2) Comunicazioni del Presidente: Malagò ha aperto i lavori ricordando i personaggi del mondo sportivo scomparsi negli ultimi mesi­­ e sottolineando contestualmente i risultati conseguiti dagli azzurri nelle competizioni disputate prima della sospensione a causa della pandemia (Foto Mezzelani Gmt Sport). Il Presidente ha anche rivolto un pensiero speciale ad Alex Zanardi dopo il grave incidente in cui è rimasto coinvolto, abbracciando idealmente la famiglia e il Comitato Italiano Paralimpico, guidato da Luca Pancalli. Sono stati ripercorsi i difficili momenti legati alla diffusione e all'adozione delle misure di contenimento del virus Covid-19, evidenziando le molteplici conseguenze che hanno investito l’ambito sportivo, anche a livello di prescrizioni e all'impossibilità di utilizzo delle palestre scolastiche per la ripresa dell’attività delle associazioni e della società. È stato quindi affrontato il tema afferente alla tempistica delle elezioni federali, messa in discussione dopo lo slittamento dei Giochi Olimpici di Tokyo. La Giunta ha votato una delibera con la previsione di un’ampia finestra, che andrà da settembre 2020 al 17 ottobre 2021, per procedere al voto attraverso una norma transitoria che verrà inserita nei vari statuti – per chi ne farà richiesta -  grazie all’intervento di un commissario ad acta, individuato nella persona di Michele Signorini. A breve sono attesi i decreti attuativi della legge delega in materia di ordinamento del mondo sportivo: l’interlocuzione con il Ministro Spadafora è sempre stata propositiva e rispettosa dei ruoli. L’attesa del testo definitivo ha sospeso ovviamente ogni discorso in essere con Sport e Salute, pur nell’armonico rapporto che caratterizza l’interazione tra le due realtà.

La Giunta ha anche adottato una serie di provvedimenti, tra cui l’obbligatorietà del voto elettronico per le assemblee che prevedono la partecipazione di oltre 400 affiliate aventi diritto al voto. Malagò ha ricordato con l’orgoglio l’eccellente relazione della Corte dei Conti sulla gestione dell’Ente relativa al 2018, per la correttezza delle procedure e dei comportamenti assunti, oltre a informare il consesso che il 24 luglio ci sarà l’esame per gli agenti sportivi nel Salone d’Onore e che la Fondazione di Milano Cortina aspetta di inaugurare formalmente i nuovi uffici, ospitati nell’edificio del Pirellone. Il Presidente ha anche rivelato che esiste la volontà di affiggere, nei prossimi mesi, una targa nella sede del CONI per ricordare i protagonisti del mondo sportivo che hanno subìto l’onta della deportazione, come omaggio alla loro memoria, per non dimenticare una pagina di storia di cui non si è orgogliosi. L’intervento si è concluso con un elogio all’unità del movimento, mai così compatto, e al Presidente della Federazione Medico Sportiva, Maurizio Casasco, per l’impegno profuso nella difesa dell’intero movimento in ogni tavolo istituzionale cui ha preso parte, tutelando sempre le istanze collettive. Un plauso è stato rivolto anche al Presidente della FIPE, Antonio Urso, per la perseveranza che ha caratterizzato la sua politica di contrasto a ogni metodo illecito e a difesa della trasparenza della pesistica mondiale, con argomentazioni che hanno trovato rispondenza nel ribaltone che ha riguardato la Federazione Internazionale.

 

Sulle comunicazioni del Presidente e su altri temi di carattere generale sono intervenuti: Giovanni Petrucci (Pallacanestro), Renato Di Rocco (Ciclismo), Luciano Rossi (Tiro a Volo), Ugo Claudio Matteoli (Pesca Sportiva e Attività Subacquee), Michele Barbone (Danza Sportiva), Bruno Cattaneo (Pallavolo), Maurizio Casasco (Medici Sportivi), Domenico Falcone (FIJLKAM), Alfredo Gavazzi (Rugby), Marco Giunio De Sanctis (Bocce), Angelo Cito (Taekwondo), Giorgio Scarso (Scherma), Andrea Marcon (Baseball e Softball), Andrea Gios (Sport del Ghiaccio), Andrea Mancino (Rappresentante Discipline Sportive Associate), Angelo Binaghi (Tennis), Giovanni Copioli (Motociclismo), Luciano Buonfiglio (Canoa Kayak).

 

3) Attività FSN-DSA-EPS:. Approvate all’unanimità le seguenti delibere: Approvazione norme transitorie dei Principi Fondamentali degli Statuti FSN/DSA COVID 19: Procedure elettorali, proposta al Consiglio Nazionale, fatte salve le opportune determinazioni in merito dell'Autorità politica delegata in materia di sport, le Assemblee elettive delle FSN e delle DSA dovranno tenersi a partire dal mese di settembre 2020 ed entro e non oltre il 17 ottobre 2021 - Proposta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri del limite massimo annuale (1200) degli atleti non appartenenti all’Unione Europea – Proroga nomina Commissario Straordinario della Federazione Italiana Tiro Dinamico Sportivo, nella persona di Paolo Sesti, fino all’Assemblea Elettiva che dovrà tenersi entro dicembre 2020 – Nomina Commissario Straordinario della Federazione Italiana Sport Bowling nella persona del dott. Stefano Rossi, con il dott. Alvio La Face Vice Commissario Straordinario, fino all’Assemblea Elettiva che dovrà tenersi entro dicembre 2020 – Integrazione dei componenti della Commissione di Garanzia degli organi di giustizia di controllo e di tutela dell’etica sportiva, di cui all’articolo 13 ter dello Statuto del CONI, con la nomina del Prof. Giulio Napolitano e dell’Avv. Mario Sanino – Ratifica della delibera presidenziale recante “Approvazione del Regolamento di Organizzazione e Funzionamento del Collegio di Garanzia dello Sport sulle controversie di cui all’art. 218 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34, recante “Disposizioni processuali eccezionali per i provvedimenti relativi all’annullamento, alla prosecuzione e alla conclusione delle competizioni e dei campionati, professionistici e dilettantistici” - Modifica dell'art. 4, commi 2 e 3, dell'Allegato "A" al Regolamento di organizzazione e funzionamento del Collegio di Garanzia dello Sport, di cui all'art.12 bis dello Statuto del CONI, recante "Regolamento di organizzazione e funzionamento della Sezione del Collegio di Garanzia dello Sport sulle controversie in tema di ammissione ed esclusione dalle competizioni professionistiche. 

 

4) Affari Amministrativi – Bilancio: è stato approvato all'unanimità il bilancio 2019, chiuso con un utile di 9,7 €/mil., sostanzialmente ascrivibile alla riduzione del corrispettivo del contratto di servizio emersa in sede di rendicontazione finale del contratto. Si delibera di destinare in modo vincolato una quota di detto utile, pari ad €/mil. 9,5 per la copertura dei fabbisogni di spesa del progetto “Tokyo 2020”, nel momento in cui si manifesteranno da un punto di vista economico. 

Non avendo altro da deliberare il Consiglio ha chiuso i lavori alle ore 18.30

media