CIS

È l’ organismo che, ai sensi delle legge (RDL n. 302 del 2.02.1939, del DM Interno 18.3.1996 e della L. 6 marzo 1987 n. 65, degli accordi con l’Istituto per il Credito Sportivo etc., tenendo conto delle vigenti normative sportive, commerciali e di legge specifiche per gli impianti sportivi, esprime il  parere  tecnico del CONI relativo alla funzionalità sportiva, su progetti di nuova costruzione, acquisto, ristrutturazione e adeguamento di Impianti Sportivi, quando l’importo delle opere sia uguale o superiore a 1.032.913,80 Euro.

Per importi inferiori il parere viene espresso dai Presidenti dei Comitati Regionali del CONI.

 

Emissione pareri

L’iter procedurale attualmente previsto per l’emissione dei pareri (ai sensi del "Regolamento per l'emissione dei pareri di competenza del CONI sugli interventi relativi all'impiantistica sportiva - Art. 2" Delibera C.N. n. 147° del 3 luglio 2012) prevede che tutte le richieste di parere siano inviate al CONI tramite uno specifico sistema.
In attuazione dell'art. 1 bis del sopracitato Regolamento, dal 1 ottobre 2011 è in vigore la nuova procedura informatizzata per le Richieste di Parere al CONI.

Clicca qui per accedere al software di richiesta parere.

La Commissione recentemente confermata e rinnovata anche in relazione al mutato assetto del CONI  è composta da un Presidente, un vice Presidente, funzionari del CONI, rappresentanti dei Ministeri e del Comitato Nazionale Paraolimpico,  membri incaricati ed esperti con relativi sostituti.

Gli uffici di  supporto alla Commissione,  svolgono attività di carattere istituzionale, previste per legge nell’ambito delle Attività per la Segreteria Generale del CONI, fornendo supporto tecnico-professionale ed operativo a tutte le  fasi di attività; assicurano a livello centrale l’attività istruttoria e di segreteria finalizzata alla valutazione dei progetti.