By continuing to use this site, you agree to the use of cookies.

You can find out more by following this link. Learn more

I understand

Protocollo1Il CONI ha sottoscritto un protocollo d’intesa con il CUSI e con Unisport Italia, per definire un programma di lavoro finalizzato all’individuazione di contenuti e strumenti utili alla formazione degli atleti sui temi della dual career.


L’accordo è stato siglato dal Presidente del CONI, Giovanni Malagò, dal dal Presidente del Centro Universitario Sportivo Italiano, Antonio Dima, e dal Presidente del Comitato Direttivo di Unisport Italia (Sistema Sportivo Universitario Italiano), Paolo Bouquet, alla presenza – tra gli altri – di Raffaella Masciadri, Presidente della Commissione Nazionale Atleti del CONI.



L’elemento nevralgico dell’iniziativa è rappresentato dal ruolo fondamentale rivestito dalla doppia carriera nella formazione degli atleti. Ovvero la possibilità per gli studenti-atleti di conciliare i due percorsi in maniera parallela, agevolandoli entrambi. Perché sport e studio possono coesistere, a qualsiasi livello.

 

Per questo verranno promossi importanti progetti di formazione, grazie all’esperienza delle parti (Unisport Italia è costituita da 43 università italiane con Unitrento capofila) sul tema della doppia carriera.

 

La Commissione Nazionale Atleti del CONI ha sviluppato in questi anni, con vari stakoholder, diversi progetti di carattere educativo per la formazione, l’inserimento e il ruolo dell’atleta nella società, con l’intento anche di aiutare gli atleti durante la loro transizione verso, e non solo, il termine dell’attività agonistica.