Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

7-ALTA-CORTEL’Alta Corte di Giustizia Sportiva ha ricevuto un ricorso della società Rugby Viadana s.r.l. s.s.d. contro la Federazione Italiana Rugby per l’annullamento della decisione del Consiglio Federale FIR del 19.05.2012 di rigetto della candidatura presentata dalla suddetta società ai fini della partecipazione al Campionato RaboDirect PRO12, come confermata, dapprima, con sentenza della Corte Federale di Prima Istanza FIR e, successivamente, dalla Corte Federale d’Appello FIR, comunicato alla ricorrente in data 24.10.2012.

La società ricorrente chiede che l’Alta Corte accerti e dichiari in via principale la sussistenza dei requisiti previsti dal relativo bando e la sostenibilità economico – finanziaria del progetto biennale presentato dalla società stessa e, per l’effetto, annulli la succitata delibera del Consiglio federale FIR del 19 maggio 2012 (di rigetto della candidatura presentata ai fini della partecipazione al Campionato RaboDirect PRO12) ed ogni altro atto o delibera comunque connessa ed attribuisca alla società il relativo titolo di partecipazione;

in via comunque principale, laddove l’Alta corte non ritenesse di poter più procedere all’assegnazione del diritto di partecipazione al Campionato per la stagione in corso, annulli in parte qua l’impugnata delibera federale assegnando alla società ricorrente il diritto di partecipazione al Campionato per la stagione sportiva 2013/2014, fatto salvo il risarcimento del danno.