Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

7-ALTA-CORTEL’Alta Corte di Giustizia, a seguito della sessione di udienze tenutasi nella giornata di ieri, ha assunto le seguenti decisioni:

1) ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla A.S.D Torrecuso calcio contro la società Vico Equense calcio s.r.l. e la Federazione Italiana Giuoco Calcio e nei confronti della A.S.D. Calpazio per l’annullamento della delibera della Commissione Disciplinare Territoriale presso il Comitato Regionale Campania della F.I.G.C. con la quale, in accoglimento del ricorso proposto dalla società Vico Equense calcio s.r.l. ed in riforma della decisione di primo grado del Giudice Sportivo Territoriale presso il medesimo Comitato, veniva annullata l’impugnata pronuncia e ripristinato il risultato acquisito sul campo;

2) ha respinto il ricorso presentato dalla A.S.D Calpazio contro la società Vico Equense calcio s.r.l. e la Federazione Italiana Giuoco Calcio per l’annullamento della delibera della Commissione Disciplinare Territoriale presso il Comitato Regionale Campania della F.I.G.C. con la quale, in accoglimento del ricorso proposto dalla società Vico Equense calcio s.r.l. ed in riforma della decisione di primo grado del Giudice Sportivo Territoriale presso il medesimo Comitato, veniva annullata l’impugnata pronuncia e ripristinato il risultato acquisito sul campo;

3) ha respinto il ricorso proposto dalla società Guerino Vanoli di Cremona contro la Federazione Italiana Pallacanestro (FIP) per l’annullamento e/o la riforma della decisione della Corte Federale della FIP 12 marzo 2013, n. 29, di tutti gli atti presupposti, preparatori, connessi e consequenziali, con particolare riferimento alla Nota del Segretario Generale della FIP in data 1° febbraio 2013, prot. n. 897, nonché per l’adozione di ogni provvedimento utile all’accoglimento dell’istanza presentata dalla ricorrente in data 1° febbraio 2013 all’ufficio tesseramenti della FIP, volta ad ottenere il tesseramento dell’atleta Jarrius Glenn Jackson nella quota di atleti di formazione italiana per la stagione sportiva in corso e per le successive.