Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

La gestione strategica dei NOC al centro del nuovo progetto RINGS - un incontro di successo organizzato a Bruxelles

L'11 e 12 febbraio si è tenuta a Bruxelles la riunione di avvio del progetto RINGS. Guidato dall'Ufficio europeo del COE, il progetto durerà due anni e mezzo, da gennaio 2020 a giugno 2022. Lo scopo principale è quello di sviluppare e modernizzare la gestione strategica dei comitati olimpici nazionali (NOC) in Europa. La finalità è che gli strumenti e i risultati sviluppati nel corso del progetto forniscano e sostengano i NOC nella loro gestione operativa quotidiana,  migliorando così la loro governance. Per raggiungere questo obiettivo, diverse attività come incontri transnazionali e seminari di formazione nazionali avranno luogo nei diversi paesi partecipanti al Consorzio.

 

Nel suo discorso di apertura Folker Hellmund, direttore dell'Ufficio UE EOC, ha sottolineato: “È ovvio che le organizzazioni sportive devono lavorare in modo più proattivo per affrontare le sfide in un mondo in rapido cambiamento. A questo proposito, la creazione e l'utilizzo di strumenti di gestione strategica è fondamentale ”.

 

Il secondo giorno dell'incontro ha riunito i Segretari generali e i CEO degli 11 NOC partner per discutere le principali sfide nella gestione dei loro NOC e per trovare risposte profonde sui megatrend che incidono sul settore dello sport. La giornata è iniziata con relazioni chiave interessanti e di grande apertura di Marc Coudron, presidente della Royal Belgian Hockey Association, e Remco Hoekman, direttore di Mulier Instituut.

 

Inoltre, Joanna Zipser-Graves della Solidarietà Olimpica ha sottolineato l'interesse del CIO per il progetto RINGS e ha affermato che gli strumenti che saranno sviluppati potrebbero essere molto interessanti per tutti i NOC, anche al di fuori dell'Europa. Il signor Coudron ha condiviso le sue esperienze vissute nel percorso verso il successo di una federazione nazionale. Durante la sua presidenza, la Royal Belgian Hockey Association ha registrato un grande aumento delle iscrizioni, poiché nel 2005 c'erano 16000 membri mentre ora nel 2020 conta 52000 associati. Inoltre, i risultati sportivi sono migliorati enormemente poiché, ad esempio, il Belgio ha vinto la Coppa del mondo di hockey maschile nel 2018 e ha ottenuto l'argento ai Giochi olimpici di Rio de Janeiro 2016.

 

Nel secondo intervento,  Remco Hoekman si è concentrato sulle attuali e future megatendenze nella società e ha condiviso la sua visione su come queste megatrend influenzeranno lo sport. Questa presentazione molto stimolante ha fornito una buona base per le discussioni pomeridiane. Basandosi su questo dialogo e sull'esperienza del professor Holger Preuss dell'Università Johannes Gutenberg di Magonza, nel dibattito i partner hanno iniziato a riflettere sul modo di sviluppare ulteriormente un approccio strategico agli affari pubblici ed ai portatori d’interesse.

 

Il project manager Heidi Pekkola è stata molto soddisfatta del positivo esito dell’incontro: “Il consorzio è molto motivato e pieno di esperienza, e ci aiuterà a gestire questo ambizioso progetto. Sembra esserci la necessità di un progetto come RINGS, poiché alcuni NOC anche al di fuori del consorzio hanno già mostrato interesse. Grazie a tutti i segretari generali e agli amministratori delegati che hanno preso il tempo di unirsi a noi per questo incontro iniziale e hanno condiviso le loro conoscenze, competenze e preoccupazioni. "

 

Per le prossime fasi del progetto, il consorzio si incontrerà a Vilnius, il 4 e 5 maggio 2020. Continueranno a lavorare sullo sviluppo del concetto di gestione strategica e contribuiranno a uno dei risultati chiave del progetto RINGS, un manuale sulla gestione strategica e del cambiamento dei NOC.

 

Co-finanziato dalla Commissione Europea attraverso il Programma Erasmus + Sport, il progetto RINGS riunisce un importante consorzio con 13 organizzazioni tra cui 11 NOC (Danimarca, Belgio, Paesi Bassi, Turchia, Italia, Bosnia ed Erzegovina, Slovacchia, Liechtenstein, Lituania, Cipro e Grecia) e l'università Johannes Gutenberg di Magonza, nonché l'Ufficio UE EOC come capo progetto.