Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Il Tribunale Nazionale di Arbitrato per lo Sport ha ricevuto le seguenti, nuove istanze di arbitrato:

·         da parte della A.S. Bari SpA e di Claudio Garzelli nei confronti della Federazione Italiana Giuoco Calcio, avente a oggetto l’annullamento ovvero la riduzione delle sanzioni ad essi inflitte – alla società, per responsabilità diretta per le condotte ascritte al proprio legale rappresentante p.t., due punti di penalizzazione da scontarsi nella corrente stagione sportiva; al soggetto fisico mesi quattro di inibizione – per il mancato rispetto delle normative relative al pagamento di alcuni emolumenti, delle ritenute IRPEF, dei contributi ENPALS e del cosiddetto Fondo di Fine Carriera;

·         da parte della A.S.G. Nocerina Srl nei confronti della Lega Italiana Calcio Professionistico, della Lega Nazionale Professionisti Serie B e della Federazione Italiana Giuoco Calcio, avente a oggetto la valutazione della clausola, relativa alla cosiddetta “mutualità”, contenuta della domanda di iscrizione al campionato di Prima Divisione. Il Collegio arbitrale (Prof. Avv. Luigi Fumagalli, Presidente; Prof. Avv. Maurizio Benincasa e Avv. Dario Buzzelli) del TNAS ha fissato l’udienza per la controversia Sig. Francesco Ceravolo/Federazione Italiana Giuoco Calcio il 7 maggio alle ore 15.00 presso la propria sede.