Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

I legali rappresentanti della controversia tra il Sig. Franco Lepore e la Federazione Italiana Giuoco Calcio hanno provveduto, vista la proposta della parte istante e l’adesione della parte intimata, alla sostituzione del Cons. Silvestro Maria Russo con l’Avv. Aurelio Vessichelli, altro arbitro nominato dalla parte istante (art. 813 bis c.p.c.).

Il Collegio arbitrale nella sua nuova composizione (Avv. Guido Cecinelli, Presidente; Avv. Aurelio Vessichelli e Avv. Gabriella Palmieri) ha fissato l’udienza il 2 luglio 2014, alle ore 15.00.

L’istanza riguarda il provvedimento della Corte di Giustizia Federale (pubblicato, nel solo dispositivo, nel C.U. n. 205/CGF del 13 febbraio 2014 e nelle motivazioni nel C.U. 256/CGF del 4 aprile 2014, erroneamente datato 4 marzo 2014) con il quale è stato respinto il gravame presentato dal ricorrente contro il provvedimento emesso in primo grado dalla Commissione Disciplinare Nazionale e, per l’effetto, confermata la squalifica per un anno per la violazione dell’art. 7, comma 1, del CGS, con l’aggravante di cui all’art. 7, comma 6, dello stesso CGS.

Al ricorrente è stata contestata una condotta capace di alterare il regolare svolgimento della gara Salernitana – Nocerina del 10 novembre 2013, valevole per il Campionato di Prima Divisione, Girone B, stagione sportiva in corso.