Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

 


CentroCONI logo pos

Il Centro CONI è il progetto nazionale del CONI che ridisegna il modo di fare sport durante il pomeriggio.

Non un solo sport, ma tante attività sportive che i giovani - di età compresa fra i 5 e i 14 anni - possono scoprire e praticare ampliando così il personale bagaglio motorio e affinando i gesti tecnici specifici relativi alle diverse discipline coinvolte.

Il CONI e gli Organismi Sportivi attraverso le società sportive ad essi affiliate e i propri tecnici si “mettono in gioco” unendo e condividendo le proprie conoscenze specifiche per costruire insieme un percorso multidisciplinare di crescita sportiva che ponga al centro i giovani atleti, che sia coinvolgente e stimolante e che faciliti, allo stesso tempo, lo sviluppo delle loro abilità e competenze.

 

PROGETTO “CENTRO CONI – ORIENTAMENTO E AVVIAMENTO ALLO SPORT”
a.s. 2020/2021

AVVISO PUBBLICO PER L’ADESIONE DI
ASSOCIAZIONI/SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE AL PROGETTO “CENTRO CONI”

  1. AVVISO PUBBLICO PER L'ADESIONE AL PROGETTO "CENTRO CONI"
  2. Allegato 1 - FORMAT CENTRO CONI 2020
  3. Allegato 2 - DOMANDA ADESIONE CENTRO CONI 2020 

 

 

Al via il progetto Centro Coni per la stagione 2020/2021

Dopo il successo riscosso dal progetto Educamp nel periodo estivo che ha visto numeri di grande rilievo in tutte le regioni, l'attività prosegue con l'avvio del progetto Centri Coni di Orientamento e Avviamento allo Sport dedicato alla fascia d'età 5-14 anni.

Il progetto Centri CONI ha lo scopo di favorire una corretta formazione sportiva, ampliando la base motoria dei giovani sportivi rispettandone le fasi di crescita nel rispetto delle potenzialità individuali. La proposta multisportiva favorisce lo sviluppo personale, la partecipazione e la performance dando possibilità al talento di esprimersi nel migliore dei modi.

Il progetto, attivato dal CONI attraverso i propri Comitati Regionali, si avvale del coinvolgimento integrato degli Organismi Sportivi e delle società sportive ad essi affiliate rispettando le Linee Guida Nazionali e Regionali che riguardano la tutela della salute e il contenimento del contagio prevedendo anche la formula "smart" che il bambino può seguire da casa con il proprio educatore/tecnico di riferimento con un divertente sistema di autovalutazione per monitorare i propri progressi.
Il modello Centri CONI prevede il coinvolgimento di più società sportive o polisportive che, attraverso un’attività di progettazione e interscambio tra tecnici, possa offrire a tutti i giovani la possibilità di praticare diverse attività sportive orientandoli e motivandoli in modo corretto al fine di contrastare il fenomeno dell’abbandono e favorire il trasferimento del talento da una disciplina ad un’altra.

Lo strumento didattico privilegiato di apprendimento motorio-sportivo è il gioco per il ruolo fondamentale che riveste nel motivare i giovani sportivi e per la sua valenza aggregativa. I ragazzi hanno così l’opportunità di applicare e mettere in gioco le proprie conoscenze pregresse creando una situazione ideale per l’apprendimento di quelle nuove anche grazie ad un costante processo spontaneo di passaggio di emozioni ed esperienze tra i membri dello stesso gruppo di gioco.
Un aspetto fondante del progetto è la formazione continua ed il monitoraggio metodologico definito in ambito nazionale e messo in atto dai Comitati Regionali CONI e le loro Scuole Regionali dello Sport.

Il progetto, condiviso dai Presidenti dei Comitati Regionali CONI all'interno della Conferenza dei Presidenti alla presenza del Presidente Giovanni Malagò e del Segretario Generale Carlo Mornati, è iniziato con il programma di formazione nazionale mercoledì 14 ottobre a cui hanno preso parte i Presidenti dei Comitati Regionali CONI, i Direttori Scientifici delle Scuole Regionali dello Sport del CONI e i docenti formatori nazionali e regionali che avranno l’importante ruolo a livello territoriale di formare ed informare sulla ripartenza del progetto Centro CONI i tecnici e gli operatori delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche aderenti.

La programmazione include anche l'informazione delle famiglie dei giovani iscritti sui corretti stili di vita e sulla sana alimentazione, ambiti che vedono la collaborazione della Federazione Medico Sportiva Italiana.

Come già avvenuto per gli Educamp CONI, all'interno delle attività del Centro CONI, verrà svolto un percorso di monitoraggio attraverso l’effettuazione del TEM CONI, il test di efficienza motoria elaborato dall’Istituto di Scienza dello Sport del CONI al fine di raccogliere in forma aggregata i dati sulle capacità/abilità motorie e coordinative dei giovani sportivi partecipanti al Centro CONI.
Per target e principi metodologici, il Centro CONI è in continuità con gli Educamp CONI, che promuovono centri estivi multisportivi e luoghi di confronto per bambini e ragazzi, e con il Trofeo CONI Kinder Joy of Moving, manifestazione multisportiva che interessa tutto il territorio nazionale.

 

CentroCONI Kinder Payoff2020