FIGC | Nazionale U21, prosegue il raduno al CPO. Le parole del debuttante Zanoli

images/cpo/news/Zanoli_U21.jpg

Prosegue la preparazione degli Azzurrini a Tirrenia in vista delle tre gare di qualificazione europea contro Lussemburgo, Svezia e Repubblica d’Irlanda

Del gruppo azzurro in ritiro a Tirrenia, Alessandro Zanoli è l’unica novità. Dopo essere stato chiamato da Mancini per partecipare allo stage per calciatori di interesse nazionale, è arrivata la prima convocazione con la maglia dell’Under 21. Cresciuto nel settore giovanile del Carpi, nel gennaio 2018 viene acquistato in prestito dal Napoli dove gioca con la squadra Primavera prima di ottenere un posto da titolare, appena rientrato dal prestito al Legnago.

Da ieri si allena con gli Azzurrini: “Puntavo molto a questa convocazione – racconta Zanoli - era uno dei miei obiettivi. Adesso che l’ho raggiunto, dico che mi fa piacere e che sono onorato di indossare questa maglia. Ho trovato un bel gruppo, compatto, ragazzi fantastici che mi hanno accolto molto bene. Mi rendo conto dell'importanza di questo momento, sappiamo che dobbiamo sfruttare al meglio le opportunità che ci vengono date e personalmente, se dovesse arrivare la mia occasione, cercherò di sfruttarla al meglio”.

Ma l’Under non è l’unico obiettivo del partenopeo. A Napoli lo legano tante emozioni: il debutto in serie A il 20 settembre 2021, l'esordio a novembre in UEFA Europa League, quindi il posto da titolare complice l’infortunio di Di Lorenzo con 13 partite complessive disputate nella stagione appena conclusa. “Vorrei rimanere a Napoli, ma non dipende solo da me. Il tecnico Spalletti ha avuto fiducia in me e in generale crede molto nei giovani: basta fargli vedere il proprio valore in allenamento, poi lui ha il coraggio di metterti in campo come ha fatto con me”.

Oggi doppia seduta di lavoro per gli Azzurrini e così procederà il lavoro sul campo fino a venerdì. Sabato allenamento al mattino, nel tardo pomeriggio trasferimento a Differdange, sede della gara in programma lunedì 6 giugno contro il Lussemburgo (ore 18, stadio Municipal de la Ville), mentre il 9 gli Azzurrini affronteranno la Svezia a Helsingborg (ore 18, Olimpia Stadium) e il 14 giugno – ultima gara del girone – ospiteranno la Repubblica d’Irlanda allo stadio ‘Cino e Lillo Del Duca’ di Ascoli (ore 17.30).