FIGC | Al CPO azzurrini U16 sconfitti 2 a 1 dai Paesi Bassi

images/cpo/news/FIGC_u16-new.jpg

Non basta il rigore trasformato dal solito Mattia Mosconi alla Nazionale Under 16, battuta 2-1 dai Paesi Bassi nella seconda amichevole disputata al Centro di Preparazione Olimpica di Tirrenia. Dopo il successo (2-1) dell’Italia nel primo match giocato martedì a Coverciano, sono stavolta gli Oranje ad imporsi grazie alle reti realizzate in apertura e chiusura di gara da Jim Koller e Sami Bouhoudane.

Una partita subito in salita per gli Azzurrini, che al 9’ subiscono il gol del vantaggio firmato da Koller, bravo a sfruttare un rinvio errato da parte del portiere del Bologna Massimo Pessina. A realizzare il pareggio è Mattia Mosconi, che a metà ripresa si procura e trasforma il rigore del momentaneo 1-1: per l’attaccante dell’Inter, già a segno su rigore martedì, è il quarto centro stagionale con l’Under 16. L’Italia va vicina al vantaggio ancora con Mosconi e con Mattia Liberali, ma a due minuti dal termine sono i Paesi Bassi a trovare il gol vittoria sugli sviluppi di un calcio piazzato con l’attaccante del PSV Eindhoven Sami Bouhoudane, anche lui già a bersaglio nella sfida di due giorni fa.

“Oggi abbiamo perso – dichiara il tecnico Daniele Zoratto - ma non siamo stati inferiori e la partita è stata decisa nel finale da un gol su palla inattiva. Sono state due amichevoli fruttuose contro un’ottima squadra, che ci hanno permesso di trovare alcuni ragazzi che possono aumentare il valore del gruppo”.