Ricorso della società Pontremoli F.C. contro il CR Toscana FIGC

Collegio di Garanzia

Il Collegio di Garanzia dello Sport ha ricevuto un ricorso presentato dalla A.S.D. Pontremoli F.C. contro il Comitato Regionale Toscana della FIGC, la A.S.D. Marina di Massa 2023 e contro la Procura Generale dello Sport presso il CONI per l'integrale riforma, previa sospensione cautelare dell'efficacia del Comunicato Ufficiale n. 31 del 24 gennaio 2024, della decisione emessa dalla Corte Sportiva d’Appello Territoriale presso il C.R Toscana FIGC-LND, pubblicata nel C.U. n. 42 del 28 dicembre 2023, con la quale è stato accolto il reclamo della A.S.D. Marina di Massa 2023 e, per l'effetto, è stata annullata la decisione del Giudice Sportivo Territoriale della Delegazione Provinciale di Massa Carrara, pubblicata sul C.U. n. 24 del 7 dicembre 2023 (che aveva accolto il ricorso della odierna ricorrente e, per l'effetto, aveva inflitto alla società Marina di Massa 2023 la punizione sportiva della perdita della gara Marina di Massa - Pontremoli con il punteggio di 0-3), ripristinando il risultato acquisito sul campo (2-1 in favore della A.S.D. Marina di Massa).

 

La vicenda trae origine dai fatti occorsi in occasione della gara Marina di Massa - Pontremoli, disputatasi in 29 novembre 2023 e valevole per il ritorno della Coppa Provinciale di Terza Categoria Massa Carrara, in occasione della quale è stato schierato, dalla A.S.D. Marina di Massa 2023, il calciatore Luca Bertuccelli, asseritamente in posizione irregolare.

 

La società ricorrente, A.S.D. Pontremoli F.C., chiede al Collegio di Garanzia:

- in via cautelare, di sospendere l’esecutorietà del Comunicato Ufficiale n. 31 del 24 gennaio 2024 del Comitato Regionale Toscana – Delegazione Provinciale Massa Carrara, pubblicato il 24 gennaio 2024, con il quale è prevista la modalità organizzativa della finale di Coppa Provinciale Terza Categoria;

- nel merito, disattesa ogni contraria eccezione e deduzione, in accoglimento dei motivi di ricorso, di cassare integralmente la decisione impugnata emessa dalla Corte Sportiva Territoriale di Appello per la Toscana e, per l’effetto, di dichiarare che venga inflitta all’A.S.D. Marina di Massa 2023, ex art. 10, comma 7, del Codice di Giustizia Sportiva, la sanzione della perdita della gara in esame per 0-3.