Positivo Lorenzo Cester (Tiro alla fune). Due sospensioni cautelari del TNA

Antidoping

Il CONI comunica che, a seguito degli esami eseguiti dal Laboratorio di Roma, è stato accertato un caso di positività. Nel primo campione analizzato, è stata rilevata la presenza di Idroclorotiazide, clorotiazide (Idroclorotiazide metabolita) per Lorenzo Cester, tesserato della Federazione Italiana Giochi e Sport Tradizionali (FIGeST), al controllo in competizione disposto dal Comitato Controlli Antidoping CONI – NADO, il 14 giugno 2014 a Campodoro (Padova), in occasione dei "Campionati Italiani outdoor di tiro alla fune a squadre".

La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping ha provveduto ad accogliere due istanze di sospensioni cautelari proposte dall’Ufficio Procura Antidoping del CONI, in relazione agli atleti: Carmelo Alfio Tuccio (tesserato FCI) trovato positivo a Belpasso il 1° giugno 2014, dopo la gara “2° New Giro dell’Etna” effettuato dalla Commissione Ministeriale ex lege 376/2000 e Lorenzo Cester (tesserato FIGeST) trovato positivo in occasione della gara “Campionati Italiani Outdoor di tiro alla fune a Squadre” controllo del 14 giugno 2014 effettuato dal CCA-CONI