Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

ForoForoIn relazione a notizie riportate da alcuni organi di stampa, il Comitato Olimpico Nazionale Italiano, tiene a precisare quanto segue:

1)Il 22 marzo 2012 il CONI ha depositato in originale al Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici di Londra (LOCOG) circa 700 “Eligibility Conditions Form”, tra le quali c’è anche quella di Alex Schwazer, da lui firmata il 15 marzo 2012 (vedi documento allegato). Tale documento è condizione imprescindibile per l’iscrizione ai Giochi Olimpici e riproduce sostanzialmente il contratto predisposto dal CONI per la partecipazione alle Olimpiadi, in ordine al rispetto della Carta Olimpica e ai divieti di utilizzo di sostanze dopanti e di partecipazione diretta o indiretta alle scommesse sportive.

2)Per quanto riguarda l’accordo CONI/Atleta, viene sottoscritto da tutti i componenti della Missione Olimpica (Atleti, Tecnici, Medici, Dirigenti) al più tardi al momento dell’entrata al Villaggio Olimpico perché è relativo alla durata della partecipazione ai Giochi di ogni singolo componente della delegazione.

3)Pertanto, come già avvenuto in passato, la Direzione Preparazione Olimpica del CONI ha acquisito gli originali dell’accordo in base ai tempi di definizione delle delegazioni delle discipline. Considerando che la FIDAL ha ufficializzato la sua squadra l’8 luglio scorso, tutti gli accordi dei partecipanti della FIDAL sono stati consegnati al CONI direttamente a Londra di volta in volta che i partecipanti giungevano all’entrata al Villaggio Olimpico.

4)L’atleta Alex Schwazer, infine, non ha firmato l’accordo CONI/Club Olimpico, in quanto le sue prestazioni agonistiche nel 2011 e nel 2012 non hanno consentito il suo inserimento nella lista del Club Olimpico, in base ai parametri stabiliti dalla Giunta CONI. Invece, nel 2009 e nel 2010, Schwazer è stato inserito nel Club Olimpico e ha regolarmente firmato tale accordo col CONI.

Londra, 8 agosto 2012