Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, l'utente esprime il suo consenso all’utilizzo dei cookies sul suo dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

Approvo

Ultim'ora

Immagine 470 newsGiornata di gara numero sette con le classi Finn, Star e 49er a riposo. In acqua gli azzurri sono stati impegnati nella RS:X maschile e femminile, 470 maschile e femminile, Laser Standard, Laser Radial.Gabrio Zandonà-Pietro Zucchetti sono al 5° posto nella classifica provvisoria dei 470 maschili. Ottima prova di Giulia Conti-Giovanna  Micol dopo essere state a lungo al comando della Race 4, tagliano il  raguardo al 2° posto e sono all'8° overall. Molto bene Alessandra  Sensini che taglia il traguardo al 6° posto nella prima prova e anche nella seconda, battendo in volata la spagnola labau. Sensini è 10ma  in classifica provvisoria.


RS:X Femminile (26 nazioni)
Grande giornata per Alessandra Sensini, sesta in entrambe le prove.  E partita bene l’azzurra portandosi nel gruppo di testa fin dalla prima bolina,  dove transita al 5° posto. In testa al primo lato la tedesca  Delle che ha preso il comando al termine della poppa a favore dell’ucraina Olga Maslivets. Alessandra Sensini è quinta anche al termine del quarto lato. Dopo l’ultima bolina  
Olga Maslivets (UCR) vince la prova seguita da El-Korzits (ISR) e da Marina Alabau  (ESP) al terzo posto. Battaglia sulla linea d’arrivo tra Jessica Crisp  (AUS) e Sensini che taglia il traguardo al 6° posto a 3 secondi dall’australiana. Per Sensini si tratta del miglior risultato ad oggi nelle regate olimpiche del 2012.
Nella seconda regata la belga Rondelez, OCS, è costretta a ripetere la partenza. Prende il comando l’israeliana El- Korzits che al termine del primo lato di poppa è seguita dalla canadese Girke e da Shaw (GBR). Sensini ha continuato ad attaccare e alla terza boa è al 9° posto. Molto bene Alessandra Sensini che in un finale al fotofinish taglia la linea d’arrivo al 6° posto, battendo in volata la spagnola Alabau, settima in questa prova. Entrambe registrano un tempo di 27 minuti e 50 secondi.
Dopo otto prove e uno scarto Alessandra Sensini (CC Aniene) è al 10°posto in classifica provvisoria con i parziali (12)-9-11-8-11-9-6-6 e  60 punti. Sempre prima la spagnola Marina Alabau a 15 punti, seconda  Lee El-Korzits (ISR) a 18 punti e terza l’ucraina Olga Maslivets a 27  
punti. Domani in programma due prove. Medal Race in calendario per  martedì 7 agosto.


470 Maschile (27 nazioni)
Gabrio  Zandonà e Pietro Zucchetti girano mark 1 al 5° posto.  L’equipaggio azzurro alla boa successiva ha guadagnato una posizione  ed è 4°. Cambio in testa alla flotta con Belcher-Page che prendono il  comando e i francesi Leboucher-Garos che superano gli azzurri, che diventano sesti. La barca italiana poi ha attaccato, mettendosi alle spalle l’equipaggio croato e quello francese alla quarta boa dove transitano al 4° posto. Gabrio Zandonà-Pietro Zucchetti tagliano il traguardo al  
6° posto. Nella seconda prova in testa alla prima boa passano i francesi Leboucher-Garos mentre Zandonà-Zucchetti transitano al 13° posto. Gli azzurri recuperano posizioni e sono 11° ai passaggi successivi e sul  traguardo 14°.
Dopo sei prove e uno scarto Gabrio Zandonà (CV Marina Militare)-Pietro Zucchetti (SV Fiamme Gialle) sono al 5° posto in classifica provvisoria con 35 punti e i parziali 6-(26)-1-8-6-14. Primi gli  
australiani Belcher-Page a 8 punti, secondi i britannici Patience- Bithell (12 pt) e terzi i neozelandesi Snow Hansen-Saunders. Domani giorno di riposo per i 470M.


470 Femminile (20 nazioni)
Secondo giorno di regata con Giulia Conti - Giovanna Micol che girano la prima boa al 14°  
posto. Le azzurre guadagnano due posizioni e sono 12esime. Al termine della seconda Conti-Micol scivolano al 19° posto per tagliare il traguardo al 18°. Pronto riscatto delle atlete azzurre che nella seconda prova dove sono in testa alla flotta fin dall’inizio della regata. Conti-Micol sono risultate prime  al termine della bolina. Conti-Micol difendono la loro leadership. Seconde ora le brasiliane  
Oliveira-Barbachan mentre Mills-Clark perdono terreno. Giulia Conti e Giovanna Micol allungano sulle avversarie nella seconda bolina e in boa hanno un vantaggio di 10 secondi sulle brasiliane Fernanda  Oliveira-Ana Barbachan. Sul finire Conti-Micol  devono difendersi anche dagli attacchi delle argentine con le brasiliane che si aggiudicano la vittoria e Conti-Micol che difendono il 2° posto sul traguardo dagli attacchi delle  argentine fino all’ultima strambata.
Dopo quattro prove Giulia Conti-Giovanna Micol guadagnano una posizione e sono all’8° posto in classifica provvisoria (parziali 8-10-18-2) con 38 punti. Laser Radial (41 nazioni)
In programma oggi Race 9&10 per i Laser Radial, prove che determinano l’accesso in Medal Race, riservata ai dieci equipaggi migliori, in programma lunedì 6 agosto. Nellaa prima prova Francesca Clapcich (Cv Aeronautica Militare) gira mark 1 al 15° posto per poi perdere posizioni nel lati successivi e tagliare il traguardo al 21° posto. Prima sulla linea d’arrivo Xu (CHN), seconda Cebrian (ESP) e terza Murphy (IRL). La cinese Xu si porta al comando della flotta anche nella decima prova, ma viene presto superata da   Bouwmeester (NED) che si aggiudica la vittoria. Buona partenza per Francesca Clapcich che gira la prima boa al 7° posto. Purtroppo poi  
Clapcich perde posizioni andando a tagliare il traguardo al 19° posto.
Dopo dieci prove e uno scarto l’azzurra Francesca Clapcich conclude la sua esperienza olimpica al 19° posto con i parziali 20-16-24-7-9-(27)-18-25-21-19 e 159 punti.


Laser Standard (49 nazioni)
Anche nello Standard le due prove di oggi determinano l’accesso alla Medal Race. Michele Regolo nella prima prova si è classificato 43°. Nella decima prova Regolo gira la prima boa in 14ma posizione ma a Mark 3 è 22° e sul traguardo è 30°.
Dopo dieci prove con uno scarto Michele Regolo conclude l'Olimpiade al 35° posto con i parziali 31-35-(46)-10-21-32-45-35-43-30 e 280 punti.

RS:X Maschile (38 nazioni)
Ultima a scendere in acqua oggi è stata la classe RS:X maschile. Dominio incontrastato nella prima prova Federico Esposito gira la prima boa in 24esima posizione andando poi a tagliare il traguardo al 33° posto. L’ottava prova viene vinta dal tedesco Wilhelm, secondo l’olandese e terzo il  
britannico. Esposito è 35° sul traguardo.
Dopo otto prove con uno scarto, Federico Esposito è al 34° posto con i parziali 31-30-33-31-32-(36)-33-35 e 225 punti.